SANTO DEL GIORNO/ 3 maggio 2011: santi Filippo e Giacomo apostoli

- La Redazione

Santi del giorno oggi martedì 3 maggio 2011: santi Filippo e Giacomo apostoli. Entrambi erano galilei e incontrarono “colui del quale hanno scritto Mosè e i Profeti” per citare Filippo

tutti_santiR400
Tutti i santi

Santi del giorno oggi martedì 3 maggio 2011: santi Filippo e Giacomo – Oggi si festeggiano come santi del giorno i santi Filippo e Giacomo, Apostoli.  Entrambi erano galilei e incontrarono “colui del quale hanno scritto Mosè e i Profeti”, per citare le parole di Filippo stesso. Filippo nacque a Betsaida come Pietro e Andrea divenne discepolo di Giovanni Battista e proprio per mezzo del Battista, fu chiamato dal Signore perché lo seguisse. Quindi proprio tra i primi a incontrare Gesù e a rispondere alla sua chiamata.
Filippo non viene citato molto nei Vangeli, lo troviamo in alcune occasioni: è lui che fa un conteggio per valutare quanto costa sfamare tutta la folla che segue Gesù; ancora all’Ultima Cena San Filippo domanda ansiosamente a Cristo: “Signore, mostraci il Padre e ci basta”. Prima Gesù gli risponde: “Da tanto tempo sono con voi, e tu non mi hai ancora conosciuto, Filippo?”. E poi aggiunge, chiarendo ai propri discepoli che Lui è il Figlio di Dio: “Chi ha visto me, ha visto il Padre”.
La tradizione non è concorde su di lui, spesso viene confuso con il dicono Filippo. Sembra comunque abbastanza certo che sotto l’impero di Domiziano evangelizzò la Frigia.

Qui subì il martirio: sembra sia morto crocifisso a testa in giù. Giacomo, figlio di Alfeo, detto il Giusto, era considerato dai Latini fratello del Signore. Fu san Giacomo a reggere per primo la Chiesa di Gerusalemme; quanto ci fu la controversia sulla circoncisione, san Giacomo aderì alla proposta di Pietro di non imporre la circoncisione ai nuovi cristiani, che si erano convertiti dal paganesimo. Anch’egli subì il martirio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori