SANTO DEL GIORNO/ 25 giugno 2011: san Massimo vescovo di Torino

- La Redazione

Santo del giorno 25 giugno 2011: san Massimo vescovo di Torino. fu a capo di questa diocesi durante il difficile periodo delle invasioni barbariche.Fu discepolo di s. Ambrogio e s. Eusebio

tutti_santiR400
Tutti i santi

Santo del giorno 25 giugno 2011: san Massimo vescovo di Torino – Si celebra oggi come santo del giorno san Massimo di Torino. Egli viene tradizionalmente considerato fondatore della diocesi di Torino e primo vescovo, in realtà non è stata accertata storicamente la presenza di altri predecessori, ma non è certo. Alcune leggende che hanno scarso riscontro storico vorrebbero che san Massimo sia succeduto ad un certo San Vittore.
Egli fu a capo di questa diocesi durante il difficile periodo delle invasioni barbariche. Nacque verso la metà del IV secolo, fu discepolo di sant’Ambrogio e di sant’Eusebio di Vercelli. Aveva un carattere mite, come ci testimoniano le «Omelie» e i «Sermoni» che ci sono pervenuti, ma non per questo era arrendevole con i suoi fedeli: anzi, offriva loro un modello di fermezza. Li incitava a non abbandonare la città per paura, a tenersi uniti nel pericolo e ad essere irreprensibili nei loro costumi, senza dar retta a false superstizioni, come quella dell’invocazione alla luna e così scherzava riguardo a queste credenze: «Veramente presso di voi la luna è in travaglio – scriveva con ironia -, quando una copiosa cena vi distende il ventre e il capo vi ciondola per troppe libagioni».

A raccontarci la sua vita è il sacerdote marsigliese Gennaio, storico cristiano, nella sua opera “De viris illustribus”, che ci presenta san Massimo come uno studioso e conoscitore profondo delle Sacre Scritture, grande predicatore e prolifico autore di opere che gli hanno meritato di essere considerato uno dei padri minori della Chiesa universale.
La data della sua morte non è certa: avvenne tra il 408 e il 423.

(Fonte: santiebeati.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori