INCIDENTE STRADALE/ Piersilvio Berlusconi, testacoda sull’A7 con la Porsche

- La Redazione

Il figlio del premier, Piersilvio Berlusconi, se l’è vista davvero brutta. Il vicepresidente di Mediaset, la settimana scorsaè stato vittima di un incidente stradale.

piersilvioberlusconi_R375
Piersilvio Berlusconi

Il figlio del presidente del Consiglio, Piersilvio Berlusconi, se l’è vista davvero brutta. Il vicepresidente di Mediaset, la settimana scorsa (ma l’episodio è stato reso noto solamente ieri) è stato vittima di un incidente stradale. Si trovava sulla sua Porsche 911 sull’autostrada A7, all’altezza di Ronco Scrivia, in direzione Genova. Era da solo, al volante, e stava guidando diretto a Portofino. Ad un certo punto ha urtato un oggetto che si trovava sulla strada. La gomma anteriore è esplosa e la sua automobile ha perso aderenza ed ha iniziato a sbandare.

Berlusconi junior ha perso il controllo della vettura, ha urtato il muro e la sua auto ha fatto un pericolosissimo testa coda. L’incidente è avvenuto alle 22.30. Anche l’automobile di scorta che lo stava seguendo ha urtato lo stesso oggetto e bucato la gomma. Tutti e due ne sono usciti illesi. La Polstrada di Sampierdarena (quartiere di Genova), che ha ricostruito la dinamica dell’incidente, ha effettuato su Piersilvio e sull’autista che lo seguiva l’alcool test di rito. Entrambi sono risultati negativi. 

Gli operatori intervenuti sul posto lo hanno definito «una persona squisita e molto educata». A quanto riporta Genova24.it, l’autista di una ditta di autonoleggio, chiamato d’urgenza, con la preghiera di assoluta riservatezza, si sarebbe visto dare, come mancia, una banconota da 500 euro.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori