RAVE PARTY/ Lecce, ragazza di 22 anni in coma: forse un mix di alcol e droga

- La Redazione

Una ragazza di 22 anni di Cerfignano, frazione di Santa Cesarea Terme (Lecce), è ricoverata in coma nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi dopo aver partecipato a un rave party

infophoto_auto_polizia_R439-1
Immagine di archivio

Una ragazza di 22 anni è ricoverata in coma nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce dopo aver partecipato la notte scorsa a un rave party in una masseria abbandonata. La giovane, originaria di Cerfignano, frazione di Santa Cesarea Terme, avrebbe assunto un mix di alcol e anfetamine durante la festa che, come hanno fatto sapere le forze dell’ordine, si è svolta senza autorizzazione in località Pozzo Antico, sulla strada che collega Lecce alla marina di Torre Chianca. Intorno all’alba qualcuno ha chiamato la polizia, segnalando la giovane a terra priva di sensi. Trasportata in ospedale, la ragazza è in coma ma non sarebbe in pericolo di vita. Sono quindi scattate indagini e interrogatori per fare luce sull’organizzazione del rave party. Poco più di un mese fa, durante una festa clandestina in una ex cava a Serripola di San Severino, nelle Marche, un ragazzo di 18 anni è morto su un prato dove era disteso dopo aver perso i sensi o mentre stava riposando, schiacciato da una macchina che al buio ha fatto manovra per parcheggiare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori