ALTA VELOCITA’/ Tav, al vertice Italia e Francia confermata la priorità della linea Lione-Torino

- La Redazione

Francia e Italia rinnovano l’impegno per la costruzione della linea ad alta velocità Torino-Lione: necessario però chiedere fondi all’Unione europea

enricoletta_ditoR439
Enrico Letta (Infophoto)

Enrico Letta ha incontrato oggi il presidente francese Hollande a Roma, in un vertice in cui si sono discussi diversi argomenti. Uno di questi, la linea alta velocità Torino-Lione in costruzione che tanti problemi continua a dare. In occasione del vertice infatti diversi appartenenti al movimento No Tav sono arrivati a Rma: ci sono stati incidenti e scontri con la polizia che ancora continuano. Tornando al vertice, entrambi i leader hanno nuovamente sottolineato come la Tav sia una priorità che vada solo confermata e realizzata. Il documento finale dell’incontro dice però anche che per la realizzazione definitiva della linea ferroviaria è necessario il supporto economico dell’Unione europea, definito “indispensabile”. Da parte francese, il parlamento ha già votato l’ok alla ratifica dell’accordo sulla tav, mentre da parte italiana è ancora atteso il voto del nostro parlamento. Una Conferenza intergovernativa italo-francese, già attiva, si occuperà adesso di reperire i fondi necessari. Il Consorzio Lft invece dovrà impegnarsi a velocizzare le gare d’appalto per la costruzione della galleria geognostica di Saint Martin La Porte. I lavori definitivi cominceranno nel 2015.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori