COPPIE GAY/ Video, Formigoni: sono favorevole, l’affido non è adozione

- La Redazione

Per Roberto Formigoni si può affidare un bambino a una coppia gay, in quanto si tratta di cosa temporanea e diversa dall’adozione. Ecco cosa ha detto 

formigoni_angoloR400
Immagine di archivio

L’ex governatore della Lombardia Roberto Formigoni intervistato sul caso della bambina affidata dal tribunale a una coppia gay, ha espresso una opinione che sta facendo discutere. Come si sa una bambina è stata recentemente affidata dal tribunale di Bologna a una coppia di omosessuali, anche se ci sono in ballo dei ricorsi contro questa decisione. Roberto Formigoni ha voluto puntualizzare come adozione e affido siano due cose diverse. Nel primo caso si tratta di una cosa permanente in cui secondo il politico va sempre data precedenza a una coppia etero sessuale come stabilisce la legge. Nel caso di affido temporaneo a una coppia anche se gay, se questi, dice Formigoni, si comportano senza voler imporre alla bambina la figura di genitore 1 e genitore 2 ma si limitano a prendersene cura come qualunque persone che vivano insieme, allora non c’è problema. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori