SCUOLA/ Torino, lezione choc sull’omosessualità: è una malattia, ma si può guarire

- La Redazione

l’insegnante avrebbe detto agli allievi della scuola superiore Pininfarina che “dall’omosessualità si può guarire”. Avrebbe anche raccontato l’episodio di un medico “guarito”

scuola_studenti_abbraccioR439
Immagine di archivio

In una scuola di Moncalieri, comune alle porte di Torino, una lezione di religione ha scatenato non poche polemiche. L’insegnante avrebbe detto agli allievi della scuola superiore Pininfarina che l’omosessualità è “un problema psicologico da cui è dimostrato scientificamente che si può guarire”. È successo venerdì. Come riporta il quotidiano “La Repubblica”, a dare l’input all’insegnante sarebbe stata la domanda di uno degli studenti: “Prof, ma lei che ne pensa tipo dei finocchi?”. La professoressa ha raccontato loro la storia di un medico che, dopo essere stato gay, si è sposato e “ha avuto dei figli grazie alla psicoanalisi”. La lezione ha scatenato la reazione di alcuni studenti, che hanno raccontato l’episodio al preside dell’istituto, Stefano Fava, il quale ha a sua volta avviato un’indagine interna. “Se confermato si tratta di un episodio gravissimo, ma attendiamo le verifiche interne della scuola” ha detto Marco Giusta, presidente di Arcigay Torino. (Serena Marotta)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori