PROCESSO SARAH SCAZZI/ Sabrina Misseri e Cosima Serrano restano in carcere

- La Redazione

La Corte di assise ha respinto la richiesta di scarcerazione inoltrata per Sabrina Misseri e Cosima Serrano, dovranno restare in carcere per tutta la durata del processo di appello

infophoto_scazzi_sarah_sabrina_misseri_cosima_serrano_R439
Foto InfoPhoto

La Corte di assise di appello di Taranto ha disposto la sospensione dei termini di custodia cautelare per Sabrina Misseri e Cosima Serrano, le due donne accusate di aver ucciso Sarah Scazzi. Resteranno dunque in carcere per tutta la durata del processo di appello. In primo grado la cugina e la zia di Sarah Scazzi erano state condannate all’ergastolo. E’ stato anche confermato l’ordine di dimora fissa per Michele Misseri, condannato a otto anni per occultamento di cadavere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori