SALVATORE LIGRESTI/ Condannato a due anni e mezzo per corruzione

- La Redazione

Salvatore Ligresti e due ex assessori del Pd al comune di Firenze condannati in processo di appello per il caso area Castello, in primo grado erano stati assolti 

ligresti_R439
Immagine di archivio

Salvatore Ligresti è stato condannato oggi a due anni e mezzo di carcere per corruzione relativa al caso dell’urbanizzazione dell’area castello di Firenze. Si trattava del processo di appello. Condannati anche l’ex assessore Pd all’urbanistica del comune di Firenze sempre a due anni e mezzo e l’ex assessore Graziano Cioni anche lui del Pd, ma a un anno e un mese di carcere. Altre due condanne a due anni di carcere per l’architetto Marco Casamonti e l’ex funzionario di Fondiaria-Sai Gualtiero Giombini. Nel processo di primo grado erano risultati tutti assolti tranne Graziano Cioni già condannato a un anno per abuso di ufficio e turbativa d’asta. Salvatore Ligresti all’epoca dei fatti aveva acquistato Fondiaria, proprietaria dell’area di Castello. In quell’area si intendevano costruire uffici, residenze, supermercati, scuole e anche le sedi di regione e Provincia. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori