MADRE UCCISA/ Calabria, arrestata la figlia di 17 anni: era stata rimproverata

- La Redazione

Una ragazza di 17 anni è stata arrestata con l’accusa di aver ucciso la madre con un colpo di pistola lo scorso maggio, il movente i rimproveri della mamma per la scuola

infophoto_auto_polizia_R439-1
Immagine di archivio

Svolta nell’omicidio di una donna calabrese accaduto lo scorso 25 maggio. La donna era stata trovata morta con un colpo di pistola alla tempia. L’episodio era accaduto a Melito Porto Salvo in provincia di Reggio Calabria, Patrizia Cavallaro di 44 anni il nome della vittima. Oggi l’arresto della figlia di 17 anni: secondo gli inquirenti avrebbe ucciso la madre perché la rimproverava per il cattivo andamento scolastico, per il quale le aveva sequestrato cellulare e computer con ill quale sembra passasse la maggior parte del suo tempo sui social network Da qui l’incredibile e terribile reazione della figlia. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori