DODICENNE PICCHIATA/ La ragazza aggressore minacciata su Facebook vive chiusa in casa, ha smesso di andare a scuola

- La Redazione

La ragazza che aveva picchiato una compagna di scuola adesso è minacciata a sua volta vive rinchiusa in casa per paura, ecco di cosa si tratta in questa news

violenzadonne_R439
Immagine di archivio
Pubblicità

Come prevedibile, adesso tutti sono contro di lei. La ragazza di Genova, autrice del pestaggio nei confronti di una compagna di classe, il cui filmato è stato diffuso su tutti i social network e media, è vittima di un pesante linciaggio mediatico che la costringe a non uscire più di casa. C’è una pagina aperta su facebook in cui è stato postato il video del suo pestaggio: in centinaia, non solo italiani ma anche dall’estero, scrivono commenti pesantissimi su di lei, minacciandola fisicamente, insultandola quotidianamente. L’avvocato della ragazza si è rivolto alla polizia postale che a sua volta ha interpellato i responsabili di Facebook, ma la pagina continuerà a restare aperta perché non violerebbe i contenuti aziendali. Gli avvocati adesso tenteranno di fare denuncia per minacce e istigazione alla violenza. Al momento si conterebbero ventimila “mi piace” e almeno sessantamila commenti. Il risultato è che la giovane ha smesso di andare a scuola: alcuni genitori avevano chiesto che venisse espulsa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori