BUON COMPLEANNO PAPA FRANCESCO / Oggi, Bergoglio compie 80 anni: gli auguri di Obama (ultime notizie 17 dicembre)

- La Redazione

Compleanno Papa Francesco, oggi 17 dicembre 2016. Bergoglio compie 80 anni: come fare gli auguri al pontefice. Il bilancio del pontificato, le ultime notizie e gli aggiornamenti in diretta.

Papa_Francesco_papamobile_29062016
Papa Francesco (Foto: LaPresse)
Pubblicità

-A fare gli auguri di buon compleanno a Papa Francesco, che oggi compie 80 anni, è stato con qualche ora d’anticipo rispetto al fuso orario italiano anche Barack Obama, l’uomo che ancora per qualche giorno ricoprirà l’incarico di Presidente degli Stati Uniti d’America. Obama ha dichiarato:”Con le parole e le opere, Papa Francesco ha ispirato così tante persone in tutto il mondo con un messaggio di compassione, speranza e pace. Ci ha esortato a vedere noi stessi nel nostro vicino, a porgere la mano a chi sta ai margini della società, ad esercitare la misericordia e proteggere il pianeta che tutti condividiamo”. Obama, come riportato da Adnkronos, ha anche sottolineato l’onore di aver ospitato il Pontefice alla Casa Bianca nel corso del suo viaggio in America, ribadendone l’importanza strategica e il suo “inestimabile appoggio” nel processo di disgelo dei rapporti tra gli Stati Uniti e Cuba.

Pubblicità

-Buon compleanno a Papa Francesco che oggi compie 80 anni. Ma cosa significa raggiungere questa soglia per il Santo Padre? A chiarirlo è stato proprio Bergoglio, il quale, come riportato da La Repubblica, al termine della messa tenuta stamattina nella Cappella Paolina, si è concesso una divagazione di tipo personale:”Da alcuni giorni – ha detto il pontefice – mi viene in mente una parola, che sembra brutta: vecchiaia. Spaventa, almeno, spaventava. Anche ieri, per farmi un dono, monsignor Cavaliere mi ha regalato il De senectute di Cicerone. Ricordo quello che ho detto a voi il 15 marzo 2013, nel nostro primo incontro: la vecchiaia è sede di saggezza. Speriamo che anche per me sia questo. Speriamo che ci sia così”. Il Pontefice, che questa mattina ha fatto colazione a Santa Marta con otto clochard, ha poi rivolto una richiesta ai cardinali:”Pregate perché la mia vecchiaia sia così: tranquilla, religiosa e feconda. E anche gioiosa”.

Pubblicità

Papa Francesco compie oggi 80 anni e allora è il caso di augurargli tutti un gran “buon compleanno”! Ma come festeggerà il Santo Padre questo traguardo? Niente di trascendentale, ma che compleanno sarebbe senza torta? A recapitargliela sarà la sua pasticceria di fiducia, Hedera a Borgo Pio, che come tema ha scelto i migranti. Per questo sulla superficie della torta, senza glutine e con pochi zuccheri, si potrà osservare un’ostia decorativa raffigurante la mano del Papa che stringe quelle dei senza fissa dimora, affiancata dalle mani degli sfortunati bambini di Aleppo che chiedono disperatamente aiuto e da uno scatto che ritrae Francesco con in braccio una bambina immigrata. E pensate al pasticciere al quale la torta è stata commissionata: immaginate l’ansia da prestazione derivante da una responsabilità simile. Lo ha intervistato Quotidiano.net, e Francesco Ceravolo, titolare della pasticceria Hedera, ha confermato:”Vogliamo stupire Papa Francesco. Speriamo di esserci riusciti con una cosa nuova facendolo tornare per un attimo a casa con il suo mate”. Il dolce in sé “è un piccolo scrigno di piramide alimentare. Contiene prodotti del territorio, farine macinate a pietra e senza glutine, la frutta biologica nel rispetto della stagionalità, senza dimenticare l’innovazione che in questo caso è rappresentata da un piccolo e soffice ‘cuscino’ della famosa bevanda della quale va ghiotto il Papa, il mate”. Papa Francesco gradirà, ne siamo certi.

È un Papa molto particolare Francesco, all’anagrafe Jorge Mario Bergoglio: amato da tutti, la sua vita prima di prendere i voti è stata diversa da quella che uno immaginerebbe per la carica più alta della Chiesa. Papa Francesco è perito chimico e a causa di alcuni problemi di salute in gioventù, all’età di 21 anni gli viene asportata una parte di polmone a causa di una grave polmonite (questo fu uno dei motivi per il quale all’inizio Bergoglio non fu la prima scelta del Conclave l’anno della sua elezione). Papa Francesco ha lavorato in fabbrica, come buttafuori in una discoteca molto malfamata di Cordoba, ama il cinema e il tango, e prima d’intraprendere la carriera ecclesiastica ha persino avuto una fidanzata! Insomma, un Papa particolare e fuori dal comune ma, grazie alla sua semplicità e ai modi sempre gentili e affabili, possiamo dire ben a ragione che Bergoglio è uno dei personaggi più amati del nostro tempo. Ed è per questo che sono in tanti a voler far gli auguri al Papa in un giorno per lui così speciale.

Implacabile e travolgente l’entusiasmo dei fedeli per il compleanno di Papa Francesco: oggi, sabato 17 dicembre, il pontefice compie infatti 80 anni. Da tutto il mondo arrivano messaggi di auguri per Bergoglio e il compleanno è diventato anche un tormentone su internet: sui social network, come Twitter, è stato lanciato l’hashtag #Pontifex80. A crearlo è stata la Segreteria di comunicazione del Vaticano, poi è diventato un fenomeno. Per unirvi ai messaggi di auguri per Papa Francesco ci sono comunque tanti modi, anche per questo sono stati aperti da settimane ben sette account e-mail ufficiali del Vaticano in varie lingue (persino il latino!) per permettere ai fedeli di inviare i loro personali auguri. Ecco i principali: PapaFrancesco80@vaticano.va, PopeFrancis@vatican.va, PapaFrancisco80@vatican.va, PapaFranciscus80@vatican.va. Segnateli, dunque, se volete dedicare un pensiero a Papa Francesco in occasione del suo 80esimo compleanno. E la redazione de IlSussidiario.net non può che unirsi all’infinità di auguri rivolti al pontefice.

Diventato Papa il 13 marzo 2013, Bergoglio è primo per molti aspetti: è il primo pontefice gesuita, il primo americano e il primo a prendere il nome di Francesco. Celebre il primo saluti ai fedeli in piazza San Pietro: “Fratelli e sorelle, buonasera! Voi sapete che il dovere del conclave era di dare un vescovo a Roma. Sembra che i miei fratelli cardinali siano andati a prenderlo quasi alla fine del mondo”. Poi un gesto di rottura rispetto al passato: chiede di essere benedetto dai fedeli prima di benedire la folla. Nel corso del suo pontificato sono molte le sorprese: rifiuta la croce pettorale d’oro, non cambia le scarpe ortopediche, né indossa l’abito corale per la benedizione, paga il conto per la casa dove aveva abitato nei giorni precedenti il conclave, rifiuta l’appartamento papale e consuma i pasti con i religiosi e dipendenti della Santa Sede. Le novità riguardano anche l’organizzazione della Curia, che riforma accorpando dicasteri, modificando la composizione degli organismi, circondandosi di nuovi consiglieri e soprattutto chiedendo maggiore trasparenza nelle finanze vaticane. A tal proposito, avvia la riforma dello Ior. Nella prima enciclica papale si occupa di ecologia e del rapporto tra uomo e ambiente, apre clamorosamente all’accesso alla comunione per i divorziati risposati e prevede che anche i sacerdoti assolvano il gravissimo peccato dell’aborto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori