ZSA ZSA GABOR È MORTA / Dalla povera Ungheria ai fasti del successo: i nove matrimoni della prozia di Paris Hilton (Oggi, 19 dicembre 2016)

- La Redazione

Zsa Zsa Gabor è morta: l’attrice aveva lavorato con Orson Wells in numerose pellicole. Oltre 60 i lavori cinematografici in cui ha partecipato con diversi ruoli (19 dicembre 2016). 

zsazsagabor_wikipedia
Zsa Zsa Gabor (Wikipedia)

Zsa Zsa Gabor – di cui oggi si piange per la scomparsa – è famosa anche per i suoi matrimoni, nove in tutto. La star di origini ungheresi sceglieva uomini ricchi e possibilmente più giovani. «Voglio un uomo che sia gentile e comprensivo. È chiedere troppo ad un milionario?» è una delle sue battute più celebri. Sposata con Conrad Hilton, magnate del settore alberghiero, dal 1942 al 1946, Zsa Zsa Gabor, che è quindi anche prozia di Paris Hilton, ha avuto una sola figlia, Francesca, che però Hilton non credeva fosse sua figlia biologica. Ha sposato anche l’attore George Sanders e il designer Jack Ryan, noto per aver creato la bambola Barbie. Non sono mancati i problemi burocratici: nel 1983 fu annullato il matrimonio con l’attore Felipe de Alba dopo un giorno soltanto, perché quello precedente con Michael O’Hara, avvocato che l’aveva assistita nel divorzio da Ryan, non era considerato dissolto dal punto di vista legale. Nel 1986, quando aveva 69 anni, sposò invece Prinz von Anhalt, 30 anni più giovane di lei.

Con la morte di Zsa Zsa Gabor non può non venire alla mente un altro caso clamoroso di questi ultimi giorni di meravigliosa donna nata nella povertà assoluta dell’Ungheria e cresciuta con l’ardire del successo fino a raggiungerlo tra fasti, diamanti e successo d’ogni genere. Già, la mitica attrice morta oggi 99enne ricalca in pieno la bella moglie del Presidente degli Stati Uniti appena eletto, Melania Trump. I tempi chiaramente un bel po’ diversi, visto che la Gabor nacque un anno dopo la morte dell’imperatore degli Asburgo Cecco Beppe, insomma c’erano ancora gli imperi. Figlia di un militare e di una semplice donna, infanzia e gioventù passate con condizioni non poverissime ma comunque in una condizione di borghesia in crisi dopo le due guerre. Aveva seguito dunque la sorella Eva a Hollywood e a cui ha partecipato a vari film, tra cui incidentalmente capolavori come L’infernale Quinlan di Orson Welles. Ricerca quasi ossessiva del lusso e dell’aristocrazia, la mitica Zsa Zsa Gabor scompare ma lascia un vuoto enorme che forse Melania Trump non potrà mai colmare.

Con la sua morte, avvenuta all’età di 99 anni, Zsa Zsa Gabor ha riacceso i riflettori sulla sua vita a base di successi ma anche scandali. Da sempre divisa tra cinema e cronaca rosa, l’attrice ungherese venuta a mancare a Los Angeles dove una lunga malattia è oggi definita la perfetta antesignana delle attuali e celebri star da reality come Paris Hilton e Kim Kardashian. Non è un caso se, come scrive Repubblica.it, fu la prima diva a essere famosa per il semplice fatto di essere famosa. Tanti uomini, ma anche tanto sfarzo, tra diamanti e case da ereditare, hanno caratterizzato la sua intera esistenza. A renderla celebre furono probabilmente più le sue numerose frequentazioni alle quali fecero seguito ben nove matrimoni rispetto ai ruoli svolti nelle numerose pellicole. E’ qui che Zsa Zsa Gabor si è fatta riconoscere, anche grazie ad alcune frasi divenute poi delle citazioni famose e al tempo stesso scorrette. Tra questi ne ricordiamo una fra tutte: “E’ molto difficile far felice il proprio marito; è più facile far felice il marito di un’altra”.

Zsa Zsa Gabor si è spenta all’età di 99 anni. L’annuncio, come abbiamo reso noto nel primo focus è stato dato dal nono marito, il principe Frederic von Anhalt che ha riferito come la donna sia spirata circondata dall’affetto dei suoi cari. Celebre nome non solo nel mondo del cinema ma, come rivela Repubblica.it, salì agli onori delle cronache anche come protagonista del gossip di quegli anni. Non solo in prima fila nelle serate mondane di Hollywood ma anche in riferimento alla sua vita sentimentale alla luce dei nove matrimoni e dei numerosi flirt che le furono attribuiti nel corso della sua sfavillante esistenza. Non è un caso se qualcuno era arrivato a definirla “la cortigiana più costosa dopo Madame de Pompadour”. Eppure, Zsa Zsa Gabor aveva fatto della sua stessa vita un vero personaggio, simbolo di un’epoca che bene si allontanava dalle star da reality tv. In merito ai suoi numerosi amori, la stessa attrice ungherese aveva sempre sostenuto che il solo matrimonio realizzato con motivazioni economiche era stato il secondo, quello con il magnate Conrad Hilton.

Tra meno di due mesi avrebbe compiuto un secolo di vita, invece si è spenta all’età di 99 anni, in seguito ad un attacco cardiaco Zsa Zsa Gabor, leggendaria attrice ungherese. Dal 2011 le sue condizioni di salute erano andate peggiorando, in seguito all’amputazione di una gamba dovuta ad una grave infezione. Da allora la ripresa per la compianta star, era apparsa sempre più difficile in quanto, come riporta oggi Repubblica.it nel dare la notizia della sua morte, da almeno cinque anni Zsa Zsa Gabor viveva ormai attaccata alle macchine, incapace di muoversi e parlare ed affetta da demenza senile. Già lo scorso febbraio aveva destato grande preoccupazione in seguito a serie difficoltà respiratorie che l’avevano portata al ricovero urgente. Nata a Budapest da padre militare e madre imprenditrice, Zsa Zsa Gabor, al secolo Sarolta (poi divenuto Sari), vinse nel 1936 il titolo di Miss Ungheria. Dopo essere emigrata negli Stati Uniti in concomitanza con la Seconda Guerra Mondiale, entrò nel mondo del cinema dando vita ad una lunga carriera da attrice durata 50 anni con oltre 30 pellicole alle spalle anche con registi importanti del calibro di Orson Welles, John Huston e Vincente Minnelli.

Leggendaria, bellissima e fatale: così si affacciava l’attrice ungherese Zsa Zsa Gabor nel mondo dello spettacolo, nei primi anni del Novecento. A dare la notizia il nono marito dell’artista, il Principe Frederic von Anhalt, che ha annunciato come la Gabor sia morta a causa di un attacco cardiaco, circondata dai suoi cari. “Eravamo tutti lì”, ha sottolineato, “non era sola”. Figlia di un militare e di un’imprenditrice, Zsa Zsa Gabor aveva incentrato la prima parte della sua carriera sulla moda, tanto da conquistare il titolo di Miss Ungheria nel 1936. E’ da questo momento in poi che sviluppa una passione per il cinema, che la porterà presto a prendere lezioni di recitazione ed a partecipare a lavori esclusivi. La sua carriera durò cinquant’anni e sono più di 60 i film in cui poteva vantare di avere recitato. Fra i registi con cui aveva lavorato, anche Orson Welles e Vincente Minnelli, come sottolinea La Repubblica. Ancora di più che per le sue doti di attrice, Zsa Zsa Gabor ha fatto sempre molto discutere grazie ad una fervente partecipazione della vita mondana di Hollywood e per i numerosi amori. Nove unioni alle spalle e centinaia di flirt, la sua vita sentimentale aveva fatto rifiorire le riviste di gossip. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori