Allerta meteo rossa / Previsioni del tempo, maltempo Calabria e Sardegna: piogge intense, video e foto (oggi 20 dicembre 2016)

- La Redazione

Allerta meteo rossa in Sardegna, allarme maltempo in Sicilia, Calabria, Puglia e Abruzzo. Allerta neve in Liguria e Piemonte, emergenza prorogata anche per oggi 20 dicembre 2016. Ultime news

maltempo_nubifragio_pioggia_29062016
Immagini di repertorio (LaPresse)

Anche la Calabria oggi è colpita dal maltempo: piogge intense e a tratti pure nebbia si stanno abbattendo, come riporta l’agenzia di stampa Ansa, su tutta la regione. A Reggio Calabria si è reso necessario l’intervento di una squadra di sommozzatori del comando dei Vigili del fuoco sul litorale in località Calamizzi per la messa in sicurezza di alcune imbarcazioni che erano state scaraventate sulla spiaggia dal mare mosso che si è verificato questa notte. Si è trattato di un intervento necessario al fine di garantire la sicurezza dell’area interessata dal maltempo e di salvaguardare l’ambiente marino da eventuali sversamenti di carburante presente nelle imbarcazioni (clicca qui per vedere la foto). A causa delle previsioni del tempo negative il sindaco di Cirò, in provincia di Crotone ha deciso, in via precauzionale, di chiudere domanile scuole.

Il maltempo si è abbattuto nelle ultime ore in particolare sulla Sardegna dove, in base alle previsioni del tempo, è stato confermato anche per oggi dalla Protezione civile nazionale l’allerta meteo rossa. A Cagliari, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Ansa, sono stati circa 50 gli interventi effettuati dai Vigili del fuoco. Durante la notte sulla città sono state registrate forti raffiche di vento, che sono arrivate fino a 90 km orari, e forti piogge. Già dalle ore 22 sono iniziate ad arrivare alla centrale operativa dei Vigili del fuoco varie chiamate dei cittadini che segnalavano pali dell’illuminazione e cartelloni pubblicitari pericolanti, alberi caduti, finestre in frantumi e cornicioni finiti sulle strade. I Vigili del fuoco stanno effettuando oggi gli ultimi interventi per svuotare gli scantinati dall’acqua e per rimuovere i detriti portati dalle piogge. Il maltempo non ha provocato comunque danni alle persone (clicca qui per vedere i video delle esondazioni e degli allagamenti).

Non sono buone le previsioni del tempo di oggi secondo l’ultimo bollettino di Meteo.it. Sono previste infatti nuvole in tutta Italia. Al mattino piogge sparse sono attese su quasi tutte le regioni ad eccezione del Triveneto, con rovesci e temporali anche intensi su Calabria, Sicilia Orientale e sud della Sardegna. Sono segnalate poi nevicate di moderata intensità e fino a quote collinari sull’Appennino Ligure, al di sopra di 500-1000 metri sulle Alpi Centrali e Occidentali. Tra oggi pomeriggio e stasera le piogge tenderanno però ad essere meno diffuse anche se potrebbero rivelarsi ancora intese all’estremo Sud, con il rischio di forti temporali sulla Calabria Ionica. Per quanto riguarda le temperature sono previste ovunque in sensibile rialzo, sia nei valori minimi che in quelli massimi e soffieranno ancora intensi venti di Scirocco in gran parte del Centrosud. Per rischio idrogeologico prosegue anche per oggi l’allerta meteo rossa in Sardegna e quello arancione su Sicilia e Calabria.

Per la giornata di oggi martedì 20 dicembre tutta Italia è attraversata dall’allerta meteo praticamente per tutta la giornata fino a sera: pioggia, temporali e acquazzoni accompagneranno da nord a sud le regioni italiche, con maggiore predominanza dell’allerta al centrosud e sulle Isole. Se al nord assisteremo ancora all’allerta neve (bollino giallo emesso dal bollettino della Protezione Civile) sono le regioni di Sicilia, Calabria, Puglia, Abruzzo e Lazio a subire l’ondata di maltempo maggiore. Secondo il bollettino nazionale della Protezione Civile, «l’avviso prevede dalla mattinata di oggi, martedì 20 dicembre 2016, precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Basilicata e sulla Puglia, soprattutto sui settori ionici. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento. Su Basilicata e Puglia i venti diventeranno da forti a burrasca, con mareggiate lungo le coste esposte». Stando alle rilevazioni di Arpa e della stessa Protezione Civile, la regione più colpita oggi sarà ancora la Sardegna, dove raddoppia l’allerta rossa e le possibili alluvione anche vicino a Cagliari; «permane l’allerta rossa sulla Sardegna nelle aree dei bacini Flumendosa e Flumineddu, arancione nelle zone dell’Inglesiente, della Gallura e del Campidano, gialla nelle restanti aree. Allerta arancione anche sul versante ionico della Calabria e sul settore nord-orientale ionico della Sicilia. Allerta gialla su Abruzzo, Basilicata, Molise, Puglia e per le restanti aree di Calabria e Sicilia», avvisa l’ultima fase del bollettino Protezione Civile.

Secondo gli ultimi dati forniti da Arpal Liguria, è stata prorogata ad oggi l’allerta meteo per neve in larga parte dell’entroterra ligure, tra le province di Genova e Savona. La protezione Civile Liguria ha dunque sulla base dei nuovi dati, diramato una proroga di allerta per neve anche su oggi nelle consuete zone di ripartizione della regione nord occidentale. «ZONA A (Imperia, la Valle del Centa) interno: allerta gialla dalle 12 di ieri alle 13 di oggi, martedi’ 20 dicembre intera; ZONA B (Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno) allerta gialla dalle 12 di ieri alle 9 di domani, martedi’ 20 dicembre; ZONA D (Valle Stura ed entroterra savonese compresa la Val Bormida): allerta arancione dalle 12 di ieri alle 13 di oggi, martedi’ 20 dicembre; ZONA E (Valle Scrivia, Val d’Aveto, Val Trebbia): allerta gialla dalle 12 di ieri alle 13 di oggi, martedi’ 20 dicembre» si legge sul portale de Il Secolo XIX. Resta invece su oggi l’allerta meteo arancione per il Piemonte con la neve arrivata copiosa per tutta la notte su Asti, Cuneo e anche Torino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori