ORGE IN PARROCCHIA/ Sacerdote di Padova indagato per favoreggiamento della prostituzione

- La Redazione

Un parroco di Padova è indagato per violenza sessuale e sfruttamento della prositutuzione, gli incontri sarebbero avvenuti nei locali della parrocchia ecco di cosa si tratta

violenza-donne_R439-1
Immagini di repertorio (LaPresse)

Don Andrea Contini, parroco di San Lazzaro a Padova, si è autosospeso dopo che è risultato indagato in una inchiesta dalle tinte torbide. Il sacerdote si è recato a colloquio con il suo vescovo mentre le forze dell’ordine perquisivano i locali della sua parrocchia. Sarebbero stati sequestrati filmini hard in cui si assiste a scene sadomaso con due donne, e a cui partecipano altre persone che avrebbero pagato per avere tali rapporti. Il prete è indagato per violenza privata e favoreggiamento alla prostituzione. L’accusa dopo la testimonianza di una donna che si era rivolta a lui per avere aiuto dopo la separazione dal marito. Coinvolta una seconda donna, entrambe avrebbero avuto rapporti sessuali con il sacerdote che poi le “offriva” ad altri uomini nei locali della parrocchia. Curiosamente don Contini era stato chiamato a sostituire un sacerdote, don Paolo Spoladore, ridotto allo stato laicale perché padre riconosciuto di un bambino. Nela prima difesa, don Contini dice che gli incontri erano organizzati dalle due donne.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori