CAPSULE HOTEL NAPOLI / All’aeroporto internazionale di Capodichino, i prezzi: 8 euro l’ora, 25 per tutta la notte (oggi, 29 dicembre 2016)

- La Redazione

Capsule Hotel Napoli: all’aeroporto internazionale di Capodichino sarà inaugurata l’11 gennaio la struttura per dormire che viene dal Giappone (oggi, 29 dicembre 2016) 

Capsule-Hotel-allAreoporto-di-Capodichino-a-Napoli-il-primo-in-Italia-640x360-640x360
Capsule Hotel

Sicuramente quella delle capsule hotel all’aeroporto internazionale di Capodichino a Napoli apre un nuovo modo di vedere il concetto di viaggio, più moderno e sicuramente meglio organizzato. E’ così che AmalfiNotizie.it ci da delle informazioni più precise sul come funzionano queste strutture indipendenti dove ci si potrà riposare sia per tutta la notte o anche per quanto si desidera prima o dopo i nostri voli. Le room di BenBo costano otto euro per la prima ora di alloggio e sette per ognuna delle successive. Se si decide però di alloggiare per le nove ore notturne invece si pagherà semplicemente il prezzo di venticinque euro, di sicuro molto più conveniente di qualsiasi altro hotel che magari si potrà trovare nei dintorni dell’hotel. Una soluzione poi sicuramente più comoda e finalizzata proprio a tutti i tipi di confort per chi vorrà semplicemente riposare senza avere altri tipi di pretese.

All’aeroporto internazionale di Capodichino apre il Capsule Hotel Napoli. Il servizio innovativo arriva dal Giappone e propone quella che sembra essere una vera e propria rivoluzione. Il servizio di hotel sarà attivo ventiquattro ore su ventiquattro e il tutto si estenderà su 1130 metri quadrati. Inoltre sono state autorizzate ben settantadue capsule, ma al momento ne sono state disposte solo quarantadue. Due capsule poi saranno interamente dedicate ai disabili. Sono molte inoltre le risorse di cui saranno dotate le camere. Si parte dalla porta che è automatizzata poi saranno presenti all’interno una televisione, finestre sempre con vestri oscuranti, aria condizionata e anche pareti insonorizzate. Vicino al letto inoltre ci sarà una scrivania e la postazione per caricare computer, tablet o lettori mp3 da collegare direttamente al computer. 

No, non siete a Tokyo né a Kyoto, ma a Napoli: ebbene sì, perché all’aeroporto internazionale di Capodichino si è deciso di introdurre una delle strutture per riposare più in voga del Giappone, ossia il Capsule Hotel! Questa particolare sistemazione – che a una prima occhiata fa pensare a un macchinario per la tac – è una capsula molto ridotta di dimensioni (generalmente di 4 mq) che ospita un letto, un comodino, una televisione e una presa per il computer. Insomma, il necessario per un soggiorno di breve durata! Le capsule sono situate una di fianco all’altra, ma permettono di avere comunque la propria privacy, dato che hanno una tenda davanti l’entrata che impedisce di vedere cosa accade all’interno. Il Capsule Hotel di Napoli sarà all’interno dell’aeroporto e potrà essere utilizzato dai viaggiatori che sentono il bisogno di riposare qualche ora o che devono passare la notte in aeroporto a causa degli orari del proprio volo. Addio alberghi costosi, addio prezzi esorbitanti per una camera: con il Capsule Hotel si va a risparmio!

Il primo Capsule Hotel d’Italia aprirà all’aeroporto internazionale di Capodichino a Napoli l’11 gennaio alle ore 11 del mattino e si chiamerà BenBo (Bed and boarding). La struttura comprenderà 42 capsule, di cui 2 riservate ai diversamente abili, e avrà un costo molto modico: 8 euro per un’ora, 7 per la seconda, 25 per le ore notturne. Chi vuole usufruire del servizio può prenotare la propria capsula all’indirizzo web www.bednboarding .com, così da non rischiare di arrivare e trovare il tutto esaurito. Una soluzione comoda e semplice che in Giappone ha già conquistato tutto il paese, dove le capsule (che alcuni in Occidente hanno definito fino ad adesso “loculi claustrofobici”) sono utilizzate moltissimo soprattutto da chi viaggia spesso per lavoro e si trovano soprattutto in prossimità delle stazioni e degli aeroporti. Addirittura nel paese del Sol Levante sono diventate così in moda che vengono utilizzate anche dai ragazzi che viaggiano in lungo e in largo per il Giappone e che possono così godere di una soluzione cheap – ma confortevole – per il proprio alloggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori