INCIDENTE STRADALE / News, A32 Torino chiusa: auto travolge due operai in galleria, un morto e un ferito grave (ultime notizie oggi, 5 dicembre 2016)

- La Redazione

Incidente stradale news, Torino-Frejus chiusa per schianto mortale: sull’A32 auto travolge due operai in galleria, un morto e un ferito molto grave. Incidente anche a Treviso

traffico_autostrada_polizia
Treviso, ubriaco al volante: assolto - Foto La Presse

Grave incidente stradale sull’A32 questa mattino: la Torino-Frejus è chiusa ora in entrambe le direzioni proprio per il tragico schianto che è costato la vita ad un operaio, mentre un secondo è ferito molto grave e trasportato d’urgenza in ospedale delle vicinanze. La dinamica avvenuta questa mattina viene raccontato di colleghi di Torino Today che hanno raccolto le prime informazioni sull’accaduto: «Un operaio è morto e un altro è rimasto ferito in modo gravissimo mentre installavano un cantiere sull’autostrada A32 Torino-Frejus in direzione del capoluogo piemontese. Sono stati travolti da un’auto nella galleria di Cels». A quanto pare, l’auto ha perso il controllo improvvisamente piombando tragicamente sui due operai appostati in galleria per uno dei soliti cantieri lavori di questo periodo sull’A32. L’automobilista si è subito fermato per soccorrerli e raccontano essere ancora in stato di choc; «Al momento l’autostrada è chiusa in entrambe le direzioni con obbligo di uscita a Oulx per chi proviene dalla Francia e a Susa per chi arriva da Torino», riporta il sito di Autostrade per l’Italia. Altro incidente stradale, questa volta per fortuna non mortale, è avvenuto in mattinata in provincia di Treviso, con un violento schianto occorso tra una macchina e un camioncino lungo la regionale Postumia a Ponte di Piave. «Ad avere la peggio il conducente della macchina che ha avuto bisogno dei Vigili del Fuoco di Motta di Livenza per essere estratto dalle lamiere», riportano i colleghi dell’OggiTreviso. Un ferito ma almeno nessun bilancio più tragico come invece soccorso sulla Torino-Frejus. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori