GIANNA DEL GAUDIO / News, Antonio Tizzani: ecco perché il marito è stato convocato dai carabinieri (Oggi, 7 dicembre 2016)

- La Redazione

Gianna Del Gaudio ultime notizie: Antonio Tizzani si discolpa per le tracce di sangue presenti sul taglierino, trasferite durante un piccolo incidente (oggi, 7 dicembre 2016). 

giannadelgaudio
Gianna Del Gaudio

Nella giornata di ieri si sono avute alcune importanti novità in merito al giallo di Seriate, relativamente al delitto di Gianna Del Gaudio. A rivelarle è stata la trasmissione Pomeriggio 5 che ha reso nota la nuova convocazione dai carabinieri, a carico di Antonio Tizzani, marito della vittima ed indagato a piede libero. Come mai l’uomo si è dovuto presentare al cospetto delle forze dell’ordine insieme al suo avvocato e ai due figli, Mario e Paolo? L’unico commento da parte del legale era relativo al ricevimento di alcune notifiche, ma oggi si è appresa la verità. A quanto pare la prossima settimana sono attesi a Seriate nuovamente i Ris per ulteriori esami ed è stata richiesta la presenza anche di Antonio Tizzani. Lo ha rivelato nuovamente la trasmissione di Canale 5 nel corso della puntata odierna. L’uomo, a quanto pare, aveva evidenziato la volontà di allontanarsi, un desiderio che non potrà concretizzare almeno fino ai nuovi esami attesi dai Ris, nell’ambito dei quali dovrebbero prelevare nuovamente le impronte digitali al presunto assassino di Gianna Del Gaudio.

Potrebbe presto sopraggiungere l’attesa svolta nel giallo sul delitto di Gianna Del Gaudio, avvenuto la notte del 26 agosto scorso nella sua villetta di Seriate. Durante le ultime indagini, sarebbe emersa una novità importante: nell’ultimo sopralluogo, come riporta Urban Post citando quanto reso noto dalla trasmissione Pomeriggio 5, gli investigatori hanno fatto una importante scoperta. Nella villetta in cui è stata uccisa l’ex professoressa di Seriate, nascosto in una pentola è stato trovato un collier d’oro. Si tratta della medesima collana al centro delle ricerche e che era sparita misteriosamente dal corpo della donna uccisa, e della quale Gianna non se ne separava mai? Sul monile sarebbero attualmente in corso le opportune analisi al fine di confermare se si tratta del medesimo prezioso per mesi cercato dagli inquirenti e che, secondo la ricostruzione del marito della vittima ed unico indagato a piede libero, il fantomatico uomo incappucciato avrebbe portato via dalla donna prima di darsi alla fuga.

Nuovo giro di interrogazioni per Antonio Tizzani, indagato per l’omicidio della moglie Gianna Del Gaudio. Dopo essersi trincerato dietro ad un silenzio che lo ha accompagnato fino ad adesso, l’uomo ha deciso ieri pomeriggio di presentarsi in caserma e di rispondere alle domande che gli verranno fatte. L’avvato difensore di Antonio Tizzani, ha sottolineato comunque che si è trattato solo di alcune verifiche. A dare la notizia Pomeriggio 5, durante la puntata di ieri, oltre al fatto che nell’ultima perquisizione nella villetta di Gianna del Gaudio, a Seriate, è stato ritrovato un collier. Secondo le versioni dei testimoni, il famoso uomo mascherato si era introdotto in casa per rubare la casalinga, che sarebbe morta quindi durante una rapina finita male. Fra le ipotesi degli oggetti rubati anche questo collier, ritrovato nascosto dietro alcuni mobili della cucina. In studio la conduttrice Barbara d’Urso ha anche trasmesso un’intervista recente ad Antonio Tizzani, in cui gli sono state chieste notizie del taglierino con cui è stata uccisa Gianna Del Gaudio, ritrovato all’interno di un sacchetto dietro alcuni cespugli nelle vicinanze della villa. Secondo Tizzani, le sue tracce ritrovate sull’oggetto si sarebbero trasferite in un episodio precedente, quando ovvero un operaio, che si trovava nella villa per eseguire dei lavori, gli ha passato il taglierino e si è ferito per errore. Diversa la visione degli inquirenti, proprio in base alla posizione delle tracce di sangue presenti sulla lama, ritrovate nella parte inferiore, all’opposto della lama. Clicca qui per rivedere il servizio di Pomeriggio 5 su Antonio Tizzani (disponibile dal minuto 0:19)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori