ALLERTA METEO/ Previsioni: col maltempo torna l’inverno. Primavera lontana, pioggia al Centro-Sud (oggi, 09 marzo 2016)

- La Redazione

Allerta meteo del 09 marzo 2016, Maltempo a macchia di leopardo e con intensità variabile in tutta la penisola, anche con fenomeni intensi che risparmieranno però l’Abruzzo..

freddo_pioggia_r439
Foto Infophoto

Chi sperava di poter godere già da questo inizio di marzo della stagione primaverile è rimasto deluso: le previsioni meteo confermano l’allerta scaturita da un allarme maltempo che lascia presagire un ritorno a tutti gli effetti dell’inverno. Ne sono convinti anche gli esperti del portale specializzato “Ilmeteo.it“, secondo cui dopo il passaggio sull’italia del cosiddetto “ciclone Davide“, il meteo sulla penisola continuerà a risultare “molto instabile sulle regioni centro-meridionali per la formazione di una bassa pressione che nei prossimi giorni verrà alimentata e rinvigorita anche dall’ingresso di venti tesi di Grecale“. Ma in cosa si tradurrà nello specifico questa instabilità oggi, mercoledì 9 marzo 2016? Nonostante qualche schiarita, al Nord le nubi continueranno ad essere presenti; nel frattempo al Centro-Sud si verificheranno “piogge diffuse sulle regioni adriatiche e coste del basso Tirreno, più discontinue sul resto dei settori. Neve in Appennino sopra i 700/900 metri“.

Tornando all’appuntamento con le previsioni del tempo, scopriamo che oggi, mercoledì 9 marzo 2016, sono previste condizioni di maltempo con annuvolamenti estesi e compatti, associati a piogge sparse, e fenomeni anche intensi che risparmieranno però l’Abruzzo. In particolare al nord, nubi estese e compatte saranno presenti dal primo mattino su Piemonte e Lombardia meridionali, Liguria, Emilia-Romagna e Triveneto con precipitazioni deboli ma diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale sul nord-est, nevicate oltre i 400-500 metri sui rilievi appenninici e a partire dai 900 metri su quelli alpini. Dalla tarda mattinata graduale miglioramento a partire dai settori più settentrionali, ad eccezione dell’Emilia-Romagna dove le precipitazioni insisteranno fino a sera. Cielo sereno o poco nuvoloso altrove. Al centro addensamenti consistenti un po’ ovunque con precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale e nevicate sull’Appennino toscano a partire dai 700 metri e tra Lazio ed Abruzzo dai 1000 metri di quota. Dalla serata attenuazione della nuvolosità  e dei fenomeni in Toscana e Sardegna. Al sud cielo molto nuvoloso o coperto su Campania, Molise, Basilicata, Calabria settentrionale e Sicilia con piogge deboli, rovesci; qualche fiocco di neve dal pomeriggio sulle cime più alte di Calabria e Sicilia; dalla serata tendenza a deciso miglioramento sull’isola. Le temperature minime in diminuzione sulla Sardegna e sulla Liguria, in aumento al centro-sud, senza variazioni di rilievo altrove.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori