Allerta meteo / Maltempo e previsioni del tempo: anticiclone “Hot Storm”, 35 gradi al sud (oggi, 14 aprile 2016)

- La Redazione

Allerta meteo del 14 aprile 2016, Condizioni meteo generali di sereno. Nuvolosità più intensa al nord, con qualche piovasco. Vento forte tendente a burrasca sulla Sardegna.

freddo_pioggia_r439
Foto Infophoto

Il meteo dopo i temporali di ieri sera al nord vedono l’allerta vicino allo zero con le previsioni del tempo per oggi e i prossimi giorni che non destano particolari preoccupazioni in ottica maltempo. È in corso fino a mercoledì 21 aprile, come racconta il sito de Il Meteo.it, un anticiclone di alta pressione dall’Africa, chiamato “Hot Storm”: weekend di bel tempo dovunque con temperature record che stanno arrivano al sud, specie in Sicilia. Con alta pressione africana si arriverà tranquillamente sopra i 30 gradi al sud mentre al nord dovrebbe rimanere temperate più “miti” con massime che possono raggiungere quota 22-26 gradi fino alla giornata di mercoledì prossimo. Prove tecniche d’estate? Se così si possono chiamare, la risposta è sì: si attendono peggioramenti nella seconda parte della prossima settimana quando tornerà un clima più primaverile e altri temporali al nord e al centro.

Si torna all’appuntamento con le previsioni del tempo e scopriamo che oggi, giovedì 14 aprile 2016, gli unici fenomeni intensi, relativi a venti forti, saranno presenti sulla Sardegna. Per il resto il tempo sarà generalmente improntato al sereno, con qualche nuvola a rovinare i cieli tersi del nord, più numerose sul Triveneto. Anche se sul resto del territorio il tempo sarà perlopiù bello, sopra i 1800 metri di altitudine si avrà qualche nevicata. Al centro il tempo sarà quasi totalmente all’insegna del sereno, con qualche nuvola in transito e nebbie mattutine, che nell’entroterra potranno persistere nel pomeriggio. Al sud tempo bello stabile con qualche nuvola di passaggio. Le temperature subiranno variazioni al rialzo nel nord ovest e saranno invece in leggero calo al centro sud e in Triveneto. Cali più elevati nelle regioni meridionali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori