RISERVE RUSSE/ Il Google Doodle che celebra un secolo di parchi naturali (Oggi, 11 gennaio 2017)

- La Redazione

Riserve russe: in Russia si celebra oggi un secolo di parchi naturali. E un Google Doodle ad hoc ricorda questa ricorrenza (Oggi, 11 gennaio 2017) 

riserve_russe_google_doodle
Il Google Doodle

Giorno importante oggi in Russia per le riserve russe. Un secolo fa il paese ha infatti creato il suo primo Zapovednik (riserva naturale), Riserva Naturale Barguzinsky, situato in Buriazia, sulle rive nord- est del lago Baikal. E oggi 11 gennaio 2017 un Google Doodle celebra il 100esimo anniversario del sistema pionieristico russo di protezione delle aree naturali con riserve naturali e Giornata Nazionale dei parchi. Oggi la gestione da parte della Russia dei suoi paesaggi selvaggi continua a guadagnare terreno, con oltre 13.000 aree naturali specialmente protette che occupano milioni di acri: si tratta di circa il 11,4% del vasto territorio della Russia e comprendono 103 riserve, 49 parchi nazionali e 68 riserve naturali nazionali. L’espansione delle riserve naturali russe è in sincronia con il decreto del presidente russo Vladimir Putin di fare del 2017 l’Anno dell’Ecologia nella Federazione Russa. Il Google Doodle che celebra il secolo di riserve russe è realizzato in una stampa giapponese che ricorda francobolli russi emessi per la metà-centenario di Barguzin. E’ ispirato da sei aree naturali specialmente protette: Riserva Barguzin naturale, Parco Nazionale Ergaki (aka Yergaki), Parco nazionale dell’Artico russo, Lago Baikal (congelato), Riserva naturale Kronotsky, e la Riserva naturale Morskoy Dalnevostochny (Far East Riserva naturale marina).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori