Blocco traffico auto Roma e Torino / Smog nella Capitale, Euro3 benzina fermi da giovedì? (Oggi, 2 gennaio 2017)

- La Redazione

Blocco traffico auto Roma e Torino, ultime notizie di oggi 2 gennaio 2016: emergenza smog e livelli di inquinamento ancora alti. Veicoli coinvolti nel blocco, diesel Euro 3 e benzina Euro2

Automobile_citta_traffico_vigile_R439
Lapresse

Mentre è in corso il blocco traffico auto nella città di Roma da oggi fino a mercoledì prossimo, l’amministrazione comunale ha emesso la conferma della norma su possibili inasprimenti dei divieti: come da regolamento approvato con le ultime delibere comunali in materia anti-smog, al raggiungimento di cinque giorni di scoramenti consecutivi del limite di Pm10 nell’aria della Capitale, si fermeranno anche tutti i veicoli Euro3 benzina. Un inasprimento che metterebbe in difficoltà molti pendolari romani pronti al piede di guerra qualora venisse emessa il divieto: potrebbe già essere da questo giovedì, 5 gennaio 2016. Ma se ancora la situazione non dovesse migliorare, si passerà al blocco di tutti i diesel, esclusi gli euro 6. a questo punto però si spera nelle condizioni atmosferiche, visto che è prevista pioggia e neve nella Capitale nei prossimi giorni che potrebbero smorzare il livello di smog nell’aria, facendo così sospendere il blocco traffico auto su Roma.

Non solo Torino alle prese con il blocco del traffico auto per i noti motivi di inquinamento nell’aria: la sindaca Raggi, dopo il Capodanno ha esteso il blocco comunicato nelle ultime settimane del 2016 anche per le giornate di oggi, domani e mercoledì 4 gennaio 2017. «Viste le previsioni dell’Arpa Lazio per i prossimi giorni, che indicano una situazione di  persistente criticità con il rischio di superamento dei valori limite delle concentrazioni di inquinanti atmosferici, la sindaca Virginia Raggi ha disposto per le giornate di lunedì 2 gennaio, martedì 3 gennaio e mercoledì 4 gennaio 2017 lo stop all’interno della Fascia Verde, dalle 7.30 alle 20.30». I veicoli coinvolti nel blocco traffico auto sono anch’essi stabiliti dalla Giunta comunale ed espressi in homepage del sito istituzionale del Comune di Roma: ciclomotori e motoveicoli “PRE-EURO 1” ed “EURO 1”, a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi e per gli autoveicoli alimentati a benzina “EURO 2”. Nelle prossime giornate verranno sempre monitorati i livelli di Pm10 per stabilire se continuare o meno anche per il weekend con il blocco traffico auto lungo l’Area Verde della Capitale, così come verrà fatto per le principali città italiane, da Torino a Milano passando per Firenze e Napoli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori