ALLARME BOMBA A NAPOLI / Fatta brillare valigia sospetta: nessun ordigno al suo interno (Oggi, 20 gennaio 2017)

- La Redazione

Allarme bomba a Napoli, ultime news: valigia sospetta fa scattare le procedure antiterrorismo. Panico in città fino all’arrivo degli artificieri: nessun ordigno all’interno.

vigilidelfuoco
Immagini di repertorio

Nella giornata di ieri si è diffusa la notizia di un allarme bomba a Napoli, esattamente in via Casanova tra piazza Garibaldi e porta Capuana. A rivelarlo è stato il quotidiano online Repubblica.it che ha spiegato come l’allarme sia stato lanciato in seguito alla presenza di una valigia sospetta lasciata abbandonata su un marciapiede. La vicenda si è consumata nel pomeriggio dello scorso giovedì, quando l’avvistamento di un trolley di colore rosa era sembrato immediatamente sospetto al punto da aver lanciato l’allarme bomba che ha fatto inevitabilmente scattare le procedure antiterrorismo. Ad intervenire immediatamente è stata la polizia municipale che con i propri mezzi ha chiuso la strada fino all’arrivo degli artificieri dei carabinieri. Dopo aver perimetrato l’area gli esperti hanno proceduto alle operazioni di disinnesco, secondo le procedure antiterrorismo e che hanno visto entrare in azione il robot Mg, con un cannoncino ad acqua. Poco dopo le 17:30, dopo aver fatto brillare la valigia sospetta e che aveva fatto scattare l’allarme bomba a Napoli, il panico è rientrato. All’interno del trolley rosa sono stati rinvenuti solo oggetti innocui e nello specifico un gancio di plastica per strofinacci, pezzi di legno ed una borsa vuota. Ad assistere alle operazioni di disinnesco sono state decine di persone, tra turisti stranieri e cittadini napoletani, che si sono ammassati attorno all’area perimetrata seguendo le varie procedure. Il traffico, nel frattempo, è andato irrimediabilmente in tilt ma fortunatamente la situazione di panico iniziale è stata quasi immediatamente ripristinata e nel tardo pomeriggio tutto sembrava essere nuovamente tornato alla normalità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori