GUERRA IN GAMBIA / Truppe del Senegal invadono il paese: ultimatum al presidente sconfitto (Ultime notizie oggi, 20 gennaio 2017)

- La Redazione

Guerra in Gambia, truppe del Senegal invadono il paese: lanciato un ultimatum al presidente sconfitto. Ultime notizie oggi, 20 gennaio 2017 in aggiornamento live

iraq_mosul_guerraR439
Foto La Presse

Il Gambia verso la guerra? Truppe del Senegale, che sostengono il presidente eletto del Gambia Adama Barrow, secondo quanto riferito nelle ultime ore dalla Bbc, avrebbero attraversato ieri il confine con il Paese e si starebbero dirigendo verso la capitale Banjul: qui si trova risiede il presidente uscente Yahia Jammeh che si starebbe rifiutando di lasciare il potere nonostante abbia perso le elezioni. Oggi Marcel Alain de Souza, presidente dell’Ecowas, l’organizzazione che raggruppa i Paesi dell’Africa occidentale, riferisce Tgcom24, ha lanciato un ultimatum al presidente sconfitto del Gambia: Yahya Jammeh dovrà lasciare il Paese di sua spontanea volontà entro mezzogiorno o sarà costretto ad andarsene con la forza. Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite aveva approvato una risoluzione di appoggio a Adama Barrow e aveva invitato l’ex leader Yahya Jammeh a lasciare pacificamente il Paese. Le truppe dell’Ecowas sono entrate in Gambia ieri sera, dopo che il presidente eletto Adama Barrow ha prestato giuramento nell’ambasciata del Gambia in Senegal. Il timore è ora quello che possa scoppiare una guerra in Gambia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori