Incidente stradale / Milano, cavalcavia Monte Ceneri: traffico in tilt sulla sopraelevata Bacula (ultime notizie oggi, 30 gennaio 2017)

- La Redazione

Incidente stradale, Tangenziale Catania in Sicilia e SS237 a Brescia: ultime notizie di oggi 30 gennaio 2017, incidenti e aggiornamenti sul traffico delle strade italiane. News e dinamiche

traffico_autostrada_polizia
Treviso, ubriaco al volante: assolto - Foto La Presse

L’incidente stradale che qualche ora fa ha coinvolto un’auto sul Cavalcavia Monte Ceneri Bacula di Milano non ha per fortuna generato grossi danni e serie condizioni di vita per l’autista 59enne rimasto ferito dopo lo schianto sulla sopraelevata a nord della metropoli milanese. In un primo momento le notizie avevano dato le condizioni disperate per l’autista che in maniera ancora misteriosa e con cause tutte da scoprire si era schiantato contro il guard rail del cavalcavia, dove vige tra l’altro un limite orario con tanto di telecamera a 70 km/h. Il traffico però viene dato in tilt ancora in questi minuti dopo che il Comune – tramite il servizio Infomobilità sui social – aveva affermato «rallentamenti in piazzale Lugano all’altezza del cavalcavia Bacula, polizia in luogo per lievi e viabilità». Traffico in tilt anche perché il cavalcavia è molto stretto e il recupero dell’auto incidentale richiede un lungo sforzo delle autorità.

Tragedia in Sicilia nella prima mattinata, con l’incidente stradale avvenuto sulla Tangenziale di Catania che ha purtroppo provocato la morte di un pedone all’altezza dello svincolo Passo Martino in direzione Siracusa. Un automobilista è stato travolto da un tir all’altezza dello svincolo per Passo Martino. Ancora da accertare le cause dell’incidente, verosimilmente avvenuto dopo che l’automobilista è sceso dall’auto. Come riportano le prime informazioni da Anas, lunghe code e rallentamenti si sono registrate anche in queste ore successive, già dalla precedente uscita all’altezza di Misterbianco. Come riportano i colleghi del Gazzetinoline, quotidiano locale catanese, pare che l’uomo sia rimasto in panne con la propria auto, una Citroen; «dopo aver accostato nella corsia di emergenza, sia sceso dall’auto per cercare di capire quale fosse il guasto». Il camion purtroppo a quel punto ha centrato in piena velocità l’automobilista, anche se ancora non si sa il motivo di tale distrazione. Sul posto gli agenti della polizia stradale per i rilievi e i tecnici dell’Anas. L’incidente ha avuto pesanti ripercussioni sulla viabilità.

Non solo in Sicilia, anche la Lombardia registra un incidente stradale molto grave avvenuto questa notte dove però per fortuna non ci sono state gravi conseguenze, al netto del brutto impatto registrato. Come riporta l’Anas, un incidente è avvenuto sulla statale 237 del Caffaro in provincia di Brescia, precisamente tra Barghe e Vestone: incidente frontale tra un auto guidata da un 68 e una famiglia a bordo di un Jeep. Ancora sconosciute le cause dello scontro, sta di fatto che l’auto guidata dal 68enne è volata in un fosso rischiando di avere serie conseguenze per tutti e 4 gli occupanti del mezzo. Solo feriti e accertamenti per tutti i componenti delle due auto, con la tragedia sfiorata e la grande paura che per fortuna è stata esorcizzata dopo l’arrivo delle prime ambulanze. Come riporta Brescia Today, «Una sbandata improvvisa ma che avrebbe potuto provocare una strage: solo i riflessi del conducente alla guida dell’auto “colpita” hanno probabilmente impedito che potesse capitare di peggio. Incidente da paura domenica sera tra Barghe e Vestone, sulla ss237 del Caffaro: solo due le vetture coinvolte ma ben cinque le persone ricoverate in ospedale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori