Befana 2017, frasi e immagini / Auguri romantici per l’Epifania

- La Redazione

Auguri Befana 2017: anche per l’Epifania non mancano frasi, sms, video e gif animate per whatsapp, che saranno soprattutto all’insegna delle risate (oggi 5 gennaio)

Cellulare_Telefonino_Iphone_R439
Lapresse

Avete in mente di inviare una frase di auguri non troppo cattivella il giorno della Befana 2017? Se la vostra idea è di proporre una dedica originale ma non caratterizzata dalle solite prese in giro e dagli inevitabili paragoni donna – Befana, ecco a voi alcune idee che potranno esservi d’aiuto: non bisogna essere per forza ironici e severi con le donne in questa ricorrenza di inizio gennaio! Pensiamo quindi ad un delicato messaggio che un uomo potrebbe inviare alla sua fidanzata, moglie o ad una semplice amica il giorno del 6 gennaio 2017: ‘Se fossi la Befana e potessi volare su una scopa… verrei da te per donarti mille baci, diecimila carezze e centomila momenti indimenticabili’ , ‘ Sei la mia Befana preferita, non ti cambierei con nessuna donna al mondo’ , ‘ Ieri guardando le stelle ti ho visto in cielo con la tua scopa, ma anche se hai dovuto lavorare tutta la notte, sei sempre tu la mia stella più bella’.

Anche in questo 2017 la Befana arriva. E l’Epifania tutte le feste porta via ma quale migliore occasione per inviare una dedica d’auguri ai propri amici, o meglio, alle proprie amiche! Nessuno è, infatti, migliore della Befana per prendere da spunto per un simpatico augurio da inviare alle amiche, parenti o alla propria innamorata. Il paragone tra la donna e la Befana è infatti inevitabile ed è per questo che sono numerosissime le frasi d’auguri dedicate alla simpatica vecchietta che giunge nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, portando con sé doni e anche qualche sana risata. Se dunque avete bisogno di qualche spunto, immagini o video per gli auguri della Befana un pensiero da inviare via Facebook, Twitter, WhatsApp o più semplicemente attraverso il classico sms, ecco una serie di idee per voi: ‘Stasera a Superquark trasmettono uno speciale sulle Befane: cosa fanno, come mangiano, come si riproducono? Quanto ti ha pagato Piero Angela per pagare la tua vita in televisione?’ , ‘ Stanotte ho alzato gli occhi al cielo e tra un milione di stelle ho visto te. Mi spieghi dove te ne vai con quella scopa?’ , ‘ Tieni a mente i miei consigli per oggi: copriti bene perché fa freddo, attenzione alla nebbia e al traffico aereo, allaccia le cinture anche se sei su una… scopa!’ , ‘Se la Befana vedendoti dovesse buttarti ai tuoi piedi, capiscila: siamo in tempo di crisi, ha paura che le porterai via il posto di lavoro’ , ‘ Ho letto sul giornale che Babbo Natale ricomprensa con 1000 euro chi lo aiuta a trovare la Befana. Quindi o mi dai il doppio o gli dico dove sei!’

Chi vuole rendere quello della Befana 2017 un giorno speciale? Il 6 gennaio a Roma sono chiamati a esibirsi gli artisti di strada, che potranno dare spettacolo nella storica piazza Navona deliziando grandi e piccini. La partecipazione per gli artisti è a titolo gratuito e le spese per l’esibizione saranno a loro carico. “Dalle 11 artisti di strada e gruppi musicali daranno il via alla festa con esibizioni e spettacoli. Alle 11.30 concerto di Luigi Schneider, alle 12 la voce di Alberto Mieli e la rappresentazione del Teatro dei piedi con Monsieur David. Sempre dalle 11.30, nel cortile di Palazzo Braschi, si ammirerà il Presepe vivente allestito dal Gruppo Storico Romano”, scrive in una nota il Campidoglio. Tutto è pronto per la tradizionale festa della Befana, che da decenni incanta tutti nella storica piazza della Capitale e quest’anno, con gli artisti di strada, promette di essere ancora più magica degli anni precedenti.

Avete trovato una frase perfetta per fare gli auguri in modo speciale nel giorno della Befana? Il tempo è quasi scaduto, quindi è giunto il momento di trovare la dedica perfetta, che racchiuda allo stesso tempo un messaggio divertente, e perchè no, anche un po’ cattivello. Se pensate dunque che la Befana possa essere paragonata ad una vostra amica, parente o alla fidanzata, non potrete fare a meno di prendere in considerazione una delle seguenti frasi originali: ‘ Ho saputo che offrono 500 euro a chi trova la Befana: dammene il doppio, altrimenti gli dico dove sei’ , ‘ Preannunciata un’ondata di gelo per il 6 gennaio. Mi raccomando, copriti bene a cavallo della scopa e non farmi preoccupare’ , ‘A.B.I Associazione Befane Italiane. Gentili socie, vi preghiamo gentilmente di rinnovare entro il 6 gennaio le vostre tessere annuali. Avrete diritto gratuitamente a due buoni per barba e baffi presso la vostra estetista preferita e al bollino blu per le vostre scope’, ‘ Mi raccomando, ci vediamo il pomeriggio del 5 gennaio per i preparativi, per dividerci le zone e per la consueta revisione della scopa dal meccanico. Poi iniziamo a lavorare a mezzanotte in punto, avvisa anche le altre.

Siete amanti delle rime e siete alla ricerca di un augurio di buona Befana 2017 che non manchi della simpatica cadenza ritmata? Siete proprio nel posto giusto! Qui potrete trovare una serie di divertenti proposte da utilizzare per spedire un divertente sms o un messaggio via Facebook o WhatsApp alle vostre amiche o parenti, con una frase rigorasamente in rima e siamo certi che la risata sarà assicurata. Ecco di seguito una serie di proposte che sicuramente vi faranno fare un gran figurone in occasione della festa dell’Epifania: ‘ Io l’ho vista la Befana, era sul cielo che volava con scopa e calzini, s’intrufolava nei camini, per portare gioia e amore ad ogni bimbo e al suo genitore’ , ‘ la Befana poverina non sta bene stamattina, e comunque ti ha pensato e un augurio ti ha mandato: come primo la salute, con le gioie più volute, e poi segue l’allegria che non guasta tuttavia. La Befana molto astuta di manda un bacio e ti saluta’ , ‘ Scopa scopetta, la sfortuna ora aspetta! Rospo rospino, il nuovo anno sarà divino. Se la sfortuna vorrai evitare, a tre Befane questo messaggio devi mandare’.

Il 6 gennaio non è solo il giorno tradizionalmente dedicato alla Befana ma è soprattutto una ricorrenza cristiana nella quale si celebra la visita dei Re Magi a Gesù Bambino. E’ per questo che, oltre alle tradizionali frasi di auguri dedicate all’immancabile e simpatica Befana, non possono mancare anche le dediche che menzionano proprio i tre re che hanno percorso migliaia di chilometri per portare oro, incenso e mirra al Bambinello. Sono tante le proposte per un auguri speciale nel quale sono proprio loro gli indiscussi protagonisti; come non ricordare a tal proposito la frase di Papa Benedetto XVI: ‘ I Re Magi erano persone certe che nella creazione esiste quella che potremo definire la firma di Dio, una firma che l’uomo può e deve tentare di scoprire e decifrare’. Sono tante anche le filastrocche che ricordano i Re Magi, ecco alcune parti di esse che potranno essere usate come messaggi di auguri: ‘ La stella sulla capanna di Giuseppe alfine si fermò e i santi tre Re Magi alla soglia si poteron affacciar. Muggiva il bue, piangeva il bambinello e i Re Magi cominciaron a cantar’ , ‘ Nel percorso dei Re Magi è simboleggiato il destino di ogni uomo: la nostra vita è un camminare, illuminati dalle luci che rischiarano la strada, per trovare la pienezza della verità e dell’amore’ (Papa Francesco)

Ci siamo ormai è arrivata la Befana con un carico di dolcetti per i più piccini e anche qualche pezzetto di carbone per chi è stato cattivo. Di certo negli ultimi giorni la trovata più curiosa ce l’ha avuta Luciana Littizzetto che a Che tempo che fa ha sicuramente mostrato grandissima disinvoltura nel mandare un segnale ironico condito da messaggi però tra le righe. Si parte con alcune simpatiche battute: “Cara Befana potresti per favore dire a chi costruisce i bancomat di smetterla di farlo contro sole? Che per riuscire a fare il prelievo mi devo coricare e schiacciare il naso sul vetro per vedere?”. Si passa poi ad altre situazioni simpatiche, con richieste che rendono difficile trattenere il sorriso. Spiega: “Fai una legge che regolamenti le richiamate telefoniche col cellulare che poi quando cade la linea parte la scarambola che tutti e due richiamano contemporaneamente”. Tanti altre battute che arrivano a toccare anche i gelatai: “Perchè fanno gusti del cavolo tipo tè verde e zenzero? Come abbinare cioccolato e ascella di Gattuso”. Clicca qui per tutta la lettera e per il video

Anche la Befana sarà protagonista degli auguri che gli italiani si scambieranno in questo inizio 2017 in modo, ormai sempre più diffuso, tecnologico. E forse sarà l’occasione in cui sfoggiare frasi, immagini, video, cartoline o gif animate più divertenti. Più che altro con i propri amici e soprattutto amiche. Si sa, infatti, che spesso a diverse donne si fanno gli auguri per questa festa, chiamandole simpaticamente befane. E molte di loro, ormai, accettano con autoironia la cosa, immedesimandosi nei panni della simpatica vecchina che porta dolci e regali ormai non più solamente ai bambini. Diversamente dal Capodanno o dal Natale, non ci sarà per forza la necessità di personalizzare o diversificare gli auguri a seconda dei destinatari, ma questo non vuol dire che non servirà impegno e ricerca per trovare l’immagine o la frase migliore per i propri sms o messaggi su WhatsApp. Non mancherà chi, purtroppo, ricorderà che “l’Epifania tutte le feste si porta via”. Contando sul fatto che il 6 gennaio quest’anno cade di venerdì e quindi ci sarà ancora un fine settimana da potersi godere prima di rientrare in ufficio o a scuola dopo le vacanze.

Sono molte le filastrocche ispirate alla storia della Befana, la simpatica vecchina che, nonostante il brutto aspetto, porta dolci ai bambini (e ai grandi) buoni e carbone per chi non si è comportato bene. La filastrocca più famosa nonché versione originale è: “La Befana vien di notte, con le scarpe tutte rotte, con le toppe alla sottana, viva viva la Befana!”. Da questa versione ne sono poi ovviamente nate delle altre che cambiano a seconda della regione. Ad esempio in Toscana si dice: “La Befana vien di notte, con le scarpe tutte rotte, attraversa tutti i tetti, porta bambole e confetti”. La celebre strofa è stata poi ripresa anche nella letteratura e in particolare da Giovanni Pascoli, che all’inizio del suo componimento La Befana, recita: “Viene viene la Befana, vien dai monti a notte fonda. Come è stanca! La circonda neve, gelo e tramontana”. Frasi molto breve e carine da insegnare e anche da mandare ai propri amici per un augurio che sia più in linea con latradizione del 6 gennaio.

Frank Matano si aggiunge ai tanti auguri vip in vista dell’Epifania 2017 che cade tra due giorni venerdì prossimo. La Befana è molto attesa dai bambini che sicuramente aspettano più che lei i dolcetti che troveranno nella calzetta. La nuova Iena su Twitter dedica spazio alla nonna prendendola con un po’ di ironia. Ecco il suo tweet: “L’unica Befana che arriverà il sei gennaio a casa mia è mia nonna. Non solo, porterà solo scatole di biscotti con dentroset da cucito”, clicca qui per il tweet e per i commenti dei follower. Ovviamente si riferisce a quelle scatole blu di biscotti davvero buonissimi, ma che spesso regalavano burtte sorprese. Questo perchè dentro la scatola di metallo le nonne, finiti i biscotti, usavano mettere ago e filo con i relativi rotolini oltre a lampo e tutto quello che può servire per il cucito. Il post è veramente ironico infatti in poco tempo sono tantissimi i like e i retweet di chi ha voluto portare Frank Matano sulla sua bacheca.

Avete trovato una simpatica frase o una dedica originale da inviare nel giorno della Befana? Se ancora siete in alto mare e non sapete come fare per non risultare banali, eccovi qualche idea divertente che sicuramente sorprenderà i vostri amici e i loro bambini. In occasione del 6 gennaio 2017, infatti, sarà possibile inviare un messaggio d’auguri riproponendo qualcuna delle canzoni dedicate alla vecchietta che porta i doni, siano esse dei brani classici della musica italiana che creazioni più moderne e divertenti. E quando si parla delle canzoni dedicate alla portatrice di doni per eccellenza, non potrà mancare ‘La Befana trullalà’ di Gianni Morandi, un brano classico accompagnato anche da un video divertente (clicca qui per vederlo). Altre proposte divertenti, e graditissime anche ai più piccoli, possono essere anche ‘La Befana quatta quatta’ di Daniela Cologgi e Paola Serafino direttamente dalla Banda dello Zecchino. Che dire poi di ‘Arriva la Befana’ di Le Mele Canterine? Ce n’è davvero di tutti i gusti per un auguri speciale che permetta di concludere al meglio le festività natalizie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori