Incidente stradale / News, Statale 85 a Sesto Campano: auto contro tir, grave un ragazzo di Caserta (ultime notizie, oggi 6 gennaio 2017)

Incidente stradale news, ultime notizie su traffico e incidenti di oggi 6 gennaio 2017. Milano, 18enne morto con lo scooter contro un palo. Grave 24enne a Trieste, schianto contro alberi

06.01.2017 - La Redazione
traffico_autostrada_polizia
Treviso, ubriaco al volante: assolto - Foto La Presse

Altro incidente stradale in questa triste Epifania sulle strade italiane: per fortuna non ci sono questa volta vittime da contare, ma un giovane ragazzo di Caserta è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Isernia nel reparto di rianimazione. In questo primo pomeriggio, un auto si è scontrata con un tir, forse scivolato per l’asfalto ghiacciato di queste ore al centro-sud: avviene tutto sulla strada statale 85, nei pressi di Venafro, in zona Sesto Campano. Feriti tutti e due i conducenti dei due veicoli scontrati nell’incidente, più grave quello che guidava l’auto di grossa cilindrata. Sul post subito le auto di Vigili del Fuoco e Ambulanza per prestare i primi soccorsi ai feriti: l’autista del tir pare però non aver riportato gravi ferite, mentre per l’altro ancora la prognosi è riservata all’ospedale di Isernia. Il ragazzo, R. R. come riporta il sito di CronacaCaserta, era proprio originario del Casertano e si stava dirigendo verso Sesto Campano.

Anche in questo giorno di festa, purtroppo non mancano le notizie in merito agli incidenti stradali nel nostro Paese. Questa volta la tragedia si è consumata lungo la Statale 131 di Sestu, Cagliari, dove un’auto ha travolto, uccidendolo, un ciclista. La vittima, come riferito dall’agenzia di stampa Ansa, è un giovane extracomunitario, investito mortalmente da un 36enne alla guida della sua auto e risultato poi positivo all’alcol test. Il fatto è avvenuto questa mattina intorno alle ore 7:00, quando il ciclista stava percorrendo la Statale 131 in direzione Oristano. Su quel tratto di strada e sulla medesima corsia di marcia viaggiava anche il 36enne a bordo della sua Smart il quale, nell’atto di imboccare la rampa che immetta dalla 131 alla Carlo Felice non si è accorto della presenza del ragazzo in bici, travolgendolo mortalmente. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi e le Forze dell’Ordine, giunti prontamente sul luogo dell’incidente, ma nonostante l’intervento degli operatori medici, per il giovane ciclista non c’è stato nulla da fare. Dopo essere risultato positivo all’alcol test, il conducente della Smart è stato invece denunciato per guida in stato di ebbrezza e per omicidio stradale.

La città di Milano ha visto questa notte un altro incidente stradale mortale, dopo i primi del 2017 nei giorni scorsi: questa volta avviene a Baggio e a perdere la vita è un giovanissimo ragazzo di 18 anni che alle prime ore della mattina, mentre roteava a casa, è morto in seguito ad uno schianto contro un palo. Attorno alle due nel quartiere di Baggio, i giovane in scooter stava transitando in via Benzolo Gozzoli, quando per cause ancora tutte da accertare ha perso il controllo del veicolo ed è andato a sbattere contro un palo di cemento. Le ricostruzioni dei vigili in queste ore raccontano come nell’incidente stradale mortale, la vittima è sbalzata dalla sella mentre il motociclo ha proseguito la corsa per alcuni metri prima di spegnersi definitivamente accartocciandosi per strada. Altro schianto mortale in questo inizio 2017 nelle notte milanesi, purtroppo ancora senza una reale causa visto che non pare ci siano coinvolte altre auto o veicoli che farebbero pensare ad un tamponamento.

Non solo Milano, anche Trieste vive fasi concitate per un incidente stradale avvenuto stamattina e con coinvolta ancora una ragazza giovane, questa volta un 24enne che per fortuna non ha perso la vita: si trova però in condizioni molto gravi e in pericolo di vita, ricoverata all’ospedale di Cattinara. Brutto incidente stradale in centro città: pare, dalle prime ricostruzioni del Gazzettino, che la ragazza alla guida della propria auto ha perso il controllo della guida ed è finita sbattendo entro degli alberi a lato della carreggiata. Impatto molto violento, con il corpo della 24enne che è rimasto incastrato nelle lamiere per ore prima che i Vigili del Fuoco sono intervenuti per estrarla. Condizioni critiche e rianimazione immediata in ospedale: ancora non si è riusciti a capire come e perché la giovane donna abbia perso il controllo della sua auto e sia finita praticamente senza frenare contro gli alberi a lato della strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori