RANICA (BERGAMO) / Lotteria Italia 2017, al bar Le Torrette venduto il biglietto da 5 milioni di euro

- La Redazione

Ranica, ecco il piccolo paesino in provincia di Bergamo dove sono stati vinti i 5 milioni della Lotteria Italia 2017. Il biglietto della maxi vincita è stato venduto nel bar Le Torrette.

lotteria_italia
Lotteria Italia

La Lotteria Italia 2017 ha regalato la maxi vincita da 5 milioni di euro alla provincia di Bergamo ed in particolare al piccolo centro cittadino di Ranica. Le sei cifre del fortunato biglietto sono Q 425840 ed a quanto sembra è stato venduto nel bar – ricevitoria Le Torrette di via Guglielmo Marconi. Si tratta di un locale molto frequentato e conosciuto della zona nella quale sovente si ferma tantissima gente di passaggio per cui la caccia al fortunato possessore si presenta piuttosto complessa. Il proprietario del bar intervistato dal quotidiano locale, L’Eco di Bergamo, ha sottolineato come il tagliando sia stato uno degli ultimi venduti e che allo stesso tempo sia praticamente impossibile risalirne al possessore. Di certo per il paesino di Ranica si tratta di un momento storico giacché è la maggiore vincita totalizzata di sempre. Scopriamo qualcosa di più su questo piccolo centro che da alcune ore è praticamente in festa godendo di una certa fama a livello nazionale.

Ranica è una cittadina di circa 6 mila abitanti della provincia di Bergamo in Lombardia a pochi chilometri dallo stesso capoluogo. Si affaccia sulle sponde del fiume Serio ad un’altezza di circa 300 metri sul livello del mare. Una location che è stata fondata intorno al VI secolo avanti Cristo dagli Orobi ed ossia un popolo dedito soprattutto alla pastorizia originari delle terre dell’odierna Liguria ma di ceppo gallico. Ha attraversato diversi periodi di splendore soprattutto nel Medioevo riuscendo a conservare nei secoli diversi luoghi di interesse in ottica turistica a partire dalla Chiesa Parrocchiale dedicata ai cosiddetti sette fratelli martiri. Non vi è dubbio che la massima espressione artistica nella cittadina di Ranica sia rappresentata dalla stupenda Villa Camozzi costruita nel secondo decennio dell’Ottocento in stile neoclassico. Una villa che durante il risorgimento è stata utilizzata come ritrovo per alcuni uomini che hanno fatto la storia d’Italia come Giuseppe Garibaldi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori