Terremoto oggi/ Ultime scosse: Macerata, altro sisma di 2.3 M. Continua lo sciame sismico (dati INGV in diretta, 7 gennaio 2017, ora 17:30)

- La Redazione

Terremoto Oggi, ultime scosse nelle Marche: provincia di Macerata, sisma di magnitudo M 2.0 a Ussita secondo i dati INGV in diretta, di oggi 7 gennaio 2017. Le notizie e gli aggiornamenti

terremoto_sisma_italia
Terremoto Oggi (Foto: LaPresse)

Si è verificata da poco l’ennesima scossa in provincia di Macerata nelle Marche con lo sciame sismico che non si ferma. Si è verificato infatti un terremoto alle ore 15.42:29 da 2.3 Magnitudo. La scossa è stata localizzata dall’istituto nazionale geofisica e vulcanologia alle seguenti coordinate: 43.06 latitudine, 13.04 longitudine. L’ipocentro della scossa è stato localizzato a circa dieci chilometri di profondità dalla superficie terrestre. Ecco i comuni nel raggio di venti chilometri dall’epicentro dela scossa: Pieve Torina (MC); Muccia (MC); Pievebovigliana (MC); Fiordimonte (MC); Serravalle di Chienti (MC); Monte Cavallo (MC); Camerino (MC); Fiastra (MC); Acquacanina (MC); Sefro (MC); Pioraco (MC); Visso (MC); Ussita (MC); Bolognola (MC); Castelraimondo (MC); Fiuminata (MC); Caldarola (MC); Serrapetrona (MC); Cessapalombo (MC); Belforte del Chienti (MC); Camporotondo di Fiastrone (MC) e Preci (PG).

Continua lo sciame sismico in provincia di Macerata nelle Marche con una scossa di 2.0 Magnitudo alle ore 12.47:09. Il tutto si è verificato alle seguenti coordinate geografiche: 42.93 latitudine e 13.17 longitudine. L’ipocentro della scossa è stato localizzato attorno ai diciotto chilometri dalla superficie terrestre. I comuni nel raggio di venti chilometri dall’epicentro sono i seguenti: Ussita (MC); Castelsantangelo sul Nera (MC); Visso (MC); Bolognola (MC); Acquacanina (MC); Fiastra (MC); Preci (PG); Montemonaco (AP); Montefortino (FM); Fiordimonte (MC); Sarnano (MC); Amandola (FM); Monte Cavallo (MC); Montegallo (AP); Pieve Torina (MC); Pievebovigliana (MC); Norcia (PG); Comunanza (AP) e Muccia (MC).

Una scossa di terremoto è stata registrata in provincia di Macerata nelle prime ore di questa notte, a poca distanza dal comune di Pieve Torina, un paese di circa 1.500 abitanti. La magnitudo Richter del sisma è stata di 2.5 gradi, mentre la profondità dell’ipocentro è stata fissata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia a 9 km sotto la superficie. Un terremoto che non è stato in grado fortunatamente di creare danni a cose o a persone, ma che è stato percepito nettamente dalla popolazione. I comuni interessati dal sisma, entro i 10 km dall’epicentro sono stati: Monte Cavallo MC; Serravalle di Chienti MC; Muccia MC; Fiordimonte MC; Pievebovigliana MC. Invece, i comuni interessati nel raggio di 20 km dall’epicentro sono stati: Camerino MC; Fiastra MC; Sefro MC; Acquacanina MC; Visso MC; Ussita MC; Pioraco MC; Sellano PG; Fiuminata MC; Preci PG; Bolognola MC; Nocera Umbra PG; Castelraimondo MC; Castelsantangelo sul Nera MC.

Si è chiusa con un terremoto in provincia di Rieti la giornata di ieri dal punto di vista sismico: la scossa è stata registrata dalla Sala Sismica di Roma dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia alle 23:52 ed è stata di magnitudo M 2.2. L’epicentro del terremoto è stato individuato con le seguenti coordinate geografiche: latitudine 42.74 e longitudine 13.2. L’ipocentro, invece, si è attestato ad una profondità di circa 10 chilometri. Di seguito, invece, la lista dei Comuni entro i 20 chilometri dall’epicentro del terremoto: Accumoli (RI), Arquata del Tronto (AP), Norcia (PG), Cittareale (RI), Amatrice (RI), Cascia (PG), Montegallo (AP), Acquasanta Terme (AP) e Castelsantangelo sul Nera (MC). Si è trattata della ventiquattresima scossa che è avvenuta in Italia nel corso della giornata di ieri. Quella più intensa, però, è stata quella registrata in provincia de L’Aquila alle 20:52: la magnitudo è stata, infatti, di M 3.3.

Quasi tre minuti dopo lo scoccare della mezzanotte è avvenuto un terremoto in provincia di Macerata. La giornata di oggi, sabato 7 gennaio, si è aperta dunque con una scossa sismica che è stata prontamente segnalata dalla Sala Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). Il terremoto in questione è avvenuto con precisione alle 00:02, mentre l’epicentro è stato individuato a latitudine 42.92 e a longitudine 13.14. L’ipocentro, invece, si attesta ad una profondità di circa 13 chilometri. La scossa comunque non è stata per fortuna particolarmente intensa: si è trattato di un sisma di magnitudo M 2.0. Il terremoto comunque è stato avvertito a Ussita (MC), ma tra i Comuni entro i 20 chilometri dall’epicentro del sisma spiccano anche Castelsantangelo sul Nera (MC), Visso (MC), Preci (PG), Bolognola (MC), Acquacanina (MC), Fiastra (MC), Fiordimonte (MC), Monte Cavallo (MC), Norcia (PG), Pieve Torina (MC), Montemonaco (AP), Pievebovigliana (MC), Montefortino (FM), Sellano (PG), Sarnano (MC), Montegallo (AP), Amandola (FM) e Muccia (MC).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori