SAN GIULIANO/ Santo del giorno, il 9 gennaio si celebra san Giuliano

- La Redazione

San Giuliano, è il santo che viene celebrato nella giornata di oggi, lunedì 9 gennaio 2017, dalla chiesa cattolica. Nasce ad Egina nel IV secolo dopo Cristo, la sua storia

santo_r439
Immagine presa dal web

San Giuliano di Gozzano nasce ad Egina nel IV secolo dopo Cristo: in quel periodo, nella Grecia sua patria, il politeismo stava iniziando ad essere meno presente rispetto agli anni prima della nascita del Figlio di Dio. San Giuliano, fin da piccolo, rimase affascinato dai racconti che i fedeli del cristianesimo divulgavano sulla figura del Figlio di Dio e proprio per questo motivo, il giovane, assieme a suo fratello Giulio, decise di recarsi ad Atene per poter approfondire le sue conoscenze sulla religione cristiana. Durante questo periodo, i due fratelli riuscirono a contraddistinguersi per l’impegno che utilizzavano durante la fase di studio della religione. Proprio per questo motivo, entrambi vennero presi in considerazione sia dagli ecclesiastici presenti sul suolo greco che dalla popolazione stessa: san Giuliano divenne diacono mentre suo fratello maggiore venne consacrato come sacerdote. Questa semplice differenza di ruolo non ebbe alcun impatto negativo tra i due fratelli. Al contrario, invece, san Giuliano era abbastanza felice del fatto che, suo fratello maggiore, fosse stato rivestito di una carica importante come il sacerdozio. Entrambi proseguirono con la diffusione della parola del Signore sul territorio della Grecia, cosa che permise ad entrambi di poter essere maggiormente conosciuti e soprattutto di rendere maggiormente forte la loro figura ed importanza. Entrambi i fratelli decisero di viaggiare in Europa dove costruiscono centinaia di chiese, per poi tornare in patria, voluti fortemente da Teodosio, nuovo imperatore greco. I due fratelli si recheranno poi in Italia, dove edificano centinaia di chiese anche nel nostro paese e vengono considerati come veri e propri pionieri della religione cristiana. Attorno al 380, stremato da una malattia, san Giuliano si vede costretto a dover ridurre i suoi atti religiosi, perdendo la vita qualche anno più tardi. 

Il suo culto viene riconosciuto da tutto il mondo ecclesiastico, una giornata dedicata interamente a questa figura cristiana che fece il possibile per diffondere il credo e la parola del Signore in tutto il territorio europeo. Anche in Italia, precisamente in Piemonte, san Giuliano viene visto come santo di massima importanza sul territorio nazionale. 

Nello stesso giorno vengono celebrati anche diversi altri santi, come San Fillano, di origini scozzesi. Egli visse in un monastero scozzese dove imponeva preghiera e lavoro ai suoi fratelli: solo quando divenne vecchio decide di abbandonare la vita in compagnia dei fratelli per dedicarsi ad un ritiro spirituale solitario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori