PROGETTO DONNE E FUTURO/ Presentato un piano di tutoraggio per giovani talenti femminili

- Bruno Zampetti

A Savona si è tenuto un convegno organizzato dal Progetto Donne e Futuro ed è stato anche presentata un’azione di tutoraggio per giovani talenti femminili

ragazza_donna_computer-pc_lavoro_pixabay
Pixabay

IL PROGETTO DI TUTORAGGIO

A Savona si è tenuto un convegno organizzato dal Progetto Donne e Futuro, con il sottotitolo “La vita non è trovare te stessa. La vita è creare te stessa”. Al centro dell’incontro temi attualissimi come nuove tecnologie, sviluppo e intelligenza artificiale, con un occhio di riguardo alla presenza delle donne in questi diversi campi così importanti. Cristina Rossello, avvocato e fondatore del Progetto, ha spiegato che la scelta è ricaduta su temi di formazione strategici su cui purtroppo l’Italia “è fanalino di coda, per numeri e statistiche, e ci rendiamo conto della necessità di promuovere queste iniziative”. Progetto Donne e Futuro ha quindi pensato di sostenere con un’azione di tutoraggio giovani talenti femminili appartenenti a diverse discipline lavorative, culturali, sociali, sportive con l’affiancamento di un “mentore” a ciascuna delle “pupils” scelte nell’ambito del progetto.

LA SCOMMESSA SU SAVONA

“La novità è quella di creare una base internazionale di persone che possano prendersi cura della crescita e della formazione di alcune loro piccole ‘mentor’, ragazze che vengono seguite nel loro percorso da personaggi di riferimento”, ha spiegato, come riportato da Adnkronos, Cristina Rossello. L’idea iniziale era di arrivare a 100 pupils, ma si è già superato questo obiettivo giungendo a 103. Anche Ilaria Caprioglio, Sindaco di Savona, presente all’evento, ha avuto in affido una delle ragazze. “Non è un caso che questo convegno si svolga a Savona e confidiamo nelle risposte del sindaco e dell’Università. È una scommessa fondamentale e vediamo anche le adesioni della città. Il progetto è nato qui, per me è importante che prosegua qui. Io da tempo lavoro all’estero ma questa è la città legata alla mia famiglia, e per cui ho sempre una grande attenzione”, ha aggiunto Rossello.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori