Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: Cesare Battisti, oggi la sentenza sull’estradizione (24 ottobre 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: perquisita una nave di Save the Children. Il dopo referendum. In preallarme piloti dei B52. Bimbo di 4 anni cade, salvo per miracolo. (24 ottobre 2017).

maroni_berlusconi_referendum_tablet_lapresse_2017
Roberto Maroni e Silvio Berlusconi (Lapresse)

CESARE BATTISTI, OGGI LA SENTENZA SUL’ESTRADIZIONE

E’ attesa per oggi la decisione della Corte suprema brasiliana sul caso Cesare Battisti. Si saprà se l’ex terrorista, autore in Italia di quattro omicidi, sarà estradato nel nostro paese o no. Battisti si dice ottimista, dice per la legge brasiliana la sua estradizione è impossibile e aggiunge che se nel caso venisse incarcerato in Italia la polizia penitenziaria lo ucciderebbe: “Quelli che mi vogliono uccidere sono quelli che dovranno avere cura di me in carcere. Ho paura della violenza fisica da parte dell’Italia”. (Agg. Paolo Vites)

LEGGE DI BILANCIO, LE ANTICIPAZIONI

Il testo definitivo della legge di bilancio è atteso in senato per la sua approvazione o meno. Intanto emergono svariati dei suoi contenuti, tra cui incentivi per le Pmi, per lo sport, gli investimenti pubblici e privati. Per i dipendenti statali verranno resi disponibili soldi per aumenti di 85 euro al mese; per i detentori di abbonamenti al trasporto pubblico locale, regionale e interregionale è prevista la detrazione fiscale del 19%; un incentivo di 5mila euro e uno sconto su metà della retribuzione per le società che preparano calciato unger 21; detrazione del 19% anche per chi ha polizze di assicurazione su terremoti e alluvioni; stretta contro la fuga di utili all’estero e altro ancora. (Agg. Paolo Vites)

PERQUISITA NAVE DI SAVE THE CHILDREN

La Vos Hestia una nave della ONG Save the Children in servizio nel Mediterraneo, è stata perquisita immediatamente dopo il suo attracco nel porto di Catania. La nave sospettata di favoreggiamento all’immigrazione clandestina è stata segnalata nell’ambito di un’inchiesta della procura etnea, che ha delegato la polizia di stato a svolgere le indagini. L’operazione della procura aveva visto infiltrarsi a bordo dell’equipaggio della nave un poliziotto dello SCO, egli ha ripreso le fasi salienti di alcune operazioni di salvataggio, le immagini sono adesso a disposizione della procura. Immediatamente dopo la perquisizione l’organizzazione ha fatto sapere che da domani sospenderà le operazioni nel tratto di mare tra l’Africa e il nostro paese, sospensione che comunque era stata precedentemente pianificata, e che nulla ha da vedere con l’attività esperita oggi.

IL DOPO REFERENDUM

Un referendum quello operato in Lombardia e Veneto che ha detto chiaramente come la gente del nord aspira a un autonomia, e in alcuni casi a distaccarsi dall’Italia. È questo quanto emerge dai risultati usciti dalle urne, che con percentuali bulgare hanno evidenziato come la tenuta nazionale sia in pericolo. Al di la dei programmi elettorali immediatamente dopo la fine delle operazioni di voto, sono iniziate le battaglie verbali tra i ministri dell’esecutivo e i governanti settentrionali, con Zaia governatore del Veneto a rivendicare il diritto della propria regione a evitare il pagamento delle tasse. A stretto giro di posta le parole del ministro Martina , che a nome dell’esecutivo ha sottolineato che si può iniziare a discutere di un federalismo più “accentuato”. Non è dello stesso avviso però Gian Claudio Bressa, sottosegretario agli Affari Regionali secondo il quale la proposta di Zaia è una vera e propria “provocazione”.

IN PREALLARME PILOTI DEI B52

Importante decisione presa dal presidente degli Stati Uniti D’America, che in virtù dell’innalzamento dell’escalation coreana ha messo in stato di allarme i piloti dei bombardieri pesanti B52. Gli aerei, gli unici in grado di trasportare ordigni nucleari in tutto il mondo, potrebbero essere impiegati come deterrente contro la Corea del nord. Il richiamo, che è il primo dal 1991 ha messo in difficoltà l’aereonautica militare che in questo momento storico, anche a causa del taglio dei bilanci militari, si trova a corto di piloti. Immediato per questo motivo l’ordine di richiamo per mille riservisti, che saranno immediatamente riaddestrati e impiegati allo scopo di garantire un operatività h24.

BIMBO DI 4 ANNI CADE DAL SETTIMO PIANO: SALVO

Un vero e proprio miracolo quello che questa mattina è avvenuto a Milano, dove un piccolo bambino di quattro anni è precipitato dal settimo piano, rimanendo per fortuna in vita. tutto è successo in un palazzone della periferia della città meneghina, qui il piccino figlio di una coppia di Filippini era in casa con un amica della madre. Sfuggito per pochi attimi alla vista della donna, il piccino si è arrampicato sul balcone e dopo aver perso l’equilibrio è precipitato per oltre 10 metri. Per fortuna la caduta è stata attutita da una tettoia in plastica, e da alcuni cespugli, ai soccorritori immediatamente intervenuti il piccino è apparso in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita.

MONTELLA RISCHIA L’ESONERO

L’allenatore del Milan Montella rischia l’esonero. Il Milan avrebbe contattato Paulo Sousa per proporgli di prendere il posto di Montella. Nell’eventualità che il Milan voglia affidarsi a un traghettatore, in pole position ci sarebbe Rino Gattuso. Dalle sfide contro Chievo Verona e Juventus passa il futuro del tecnico che al momento rimane fisso sulla panchina dei rossoneri in una settimana nella quale si devono giocare due partite in pochissimi giorni. Il tecnico proverà quindi già da domani a vincere allo Stadio Bentegodi contro un Chievo Verona che comunque ha iniziato il suo campionato a ritmo alternato. Dovesse arrivare clamorosamente una sconfitta il tecnico potrebbe essere già allontanato domani dopo la partita.

STASERA INTER-SAMPDORIA

Si torna in campo subito, nemmeno il tempo di mettere in cantiere una giornata di campionato è il turno di aprirne un’altra con l’anticipo Inter-Sampdoria dello Stadio Giuseppe Meazza in San Siro. La gara vedrà di fronte due squadre sicuramente di buon livello che sono due sorprese importanti per il campionato di Serie A. Di certo l’Inter era attrezzata per puntare alla parte altissima della Serie A, difficile invece pensare pensare a una Sampdoria in classifica subito dopo la Roma. Staremo a vedere cosa uscirà da una partita che promette un risultato importante che potrà dire qualcosa di interessante nella classifica del nostro campionato. Chi avrà ora la possibilità di portare a casa tre punti? Lo scopriremo stasera.

ANCELOTTI AL CHELSEA?

Continuano le voci su Carlo Ancelotti che di giorno in giorno viene accostato a una nuova squadra. Prima il Milan per il post Vincenzo Montella e poi la Juventus nel caso dovesse andare via Massimiliano Allegri a fine stagione. Da quando Carlo Ancelotti è stato esonerato dal Bayern Monaco sono state numerosissime le voci che l’hanno visto più volte vicino all’esonero. Secondo quanto riportato dai quotidiani inglesi pare che Ancelotti sia davvero molto vicino al Chelsea sia nel caso dovesse arrivare l’esonero per Antonio Conte o qualora il tecnico italiano a fine stagione decidesse di andare via. Staremo a vedere quello che accadrà nelle prossime settimane, di certo il nome di Carlo Ancelotti è molto ambito per le tante vittorie che lo hanno visto protagonista verso vittorie davvero incredibili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori