Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: Rosatellum, fiducia al Senato tra proteste (26 ottobre 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: fiducia al Senato tra proteste e avvertimenti. Fondo Usa lancia salvagente ad Alitalia. Di nuovo a processo Roberto Formigoni. (26 ottobre 2017).

roberto_formigoni_2_lapresse_2014
Formigoni in Senato nella scorsa legislatura (LaPresse)

ROSATELLUM, FIDUCIA AL SENATO TRA PROTESTE E AVVERTIMENTI

Una giornata campale quella vissuta al senato dove il governo ha posto la “pregiudiziale di fiducia” alla legge elettorale. La mattinata è stata infatti animata dalla protesta del popolo a cinque stelle, popolo che ha inscenato una manifestazione nella quale è intervenuto anche Grillo, durante le arringhe dei partecipanti molti i fischi verso Mattarella e Grasso, rei di aver secondo i grillini agevolato la stesura della legge. Intanto all’interno dell’aula è arrivata nonostante la contrarietà del MDP la fiducia ad entrambi i 5 articoli in discussione, fiducia che di fatto permetterào al governo di portare a casa l’approvazione della legge, che a meno di stravolgimenti notturni dovrebbe avvenire direttamente domani dopo la discussione in aula.

FRASI CHOC DI LOTITO

Fa sempre parlare di se il presidente della Lazio Lotito, e anche questa volta non è stato da meno. Il patron della Lazio registrato a sua insaputa sull’aereo che lo portava a Roma, non ha avuto certo parole di elogio verso quella comunità ebraica che stava apprestandosi a visitare con faccia contrita, anzi in alcuni passaggi del suo colloquio con alcuni giocatori della sua squadra, è stato alquanto sfrontato. “Andiamo a fare questa sceneggiata” questa una delle frasi più contestate, soprattutto perché immediatamente dopo Lotito presentava le sue scuse al rabbino capo, per le dissacranti figurine che rappresentavano Anna Frank. Intanto i fiori che componevano la corona posata sul sacrario delle vittime ebraiche è finita nel Tevere, anche in questo caso al di la del gesto, da condannare sicuramente il poco riguardo verso quello che quei fiori rappresentavano.

FONDO USA LANCIA SALVAGENTE AD ALITALIA

Un fondo speculativo targato USA sarebbe pronto a rilevare le quote dell’ex compagnia di bandiera Alitalia. La notizia rimbalzata sui giornali finanziari britannici, vedrebbe “Cerberus” ritornare alla carica dopo le aperture delle buste, e le offerte che non prevedevano l’acquisto totale della compagnia. Soprattutto per il Financial Time i dirigenti del fondo sarebbero pronti ad investire una cifra oscillante tra i cento e i quattrocento milioni di euro, per rilevare l’intero comparto di Alitalia, a patto però di poter effettuare successivamente una seria ristrutturazione dell’intera compagnia. Non è la prima volta che il fondo americano si interessa alle compagnie aeree in difficoltà, scalpore ha fatto l’acquisto di Air Canada, compagnia nord americana completamente ristrutturata dopo un taglio di oltre un quarto degli organici.

DI NUOVO A PROCESSO FORMIGONI

Andrà di nuovo in aula l’ex presidente della regione Lombardia Roberto Formigoni, questa volta con l’accusa di corruzione e turbativa d’asta. Il processo deciso dal Giudice per le indagini preliminari vede l’ex governatore, adesso senatore, essere accusato per aver usufruito di vacanze pagate da Massimo Guarischi un imprenditore del settore farmaceutico, che in cambio avrebbe venduto alla regione dei macchinari oncologici. Il processo segue quello in cui Formigoni è stato condannato a 6 anni in primo grado. Immediata la replica dell’esponente politico, che ai giornalisti ha evidenziato come questo processo sia più infondato del primo, avendo ricevuto le vacanze solamente in cambio della sua amicizia personale.

DA ARPAD WEISZ AD OGGI. LOTITO ALLA SINAGOGA ” SCENEGGIATA”

Arpad Weisz, allenatore del Bologna, ebreo e morto nel campo di concentramento di Auschwitz. E’ lui il simbolo scelto per la sfida tra Bologna e Lazio, dopo i fatti avvenuti in Curva Nord. Sono stati individuati attraverso le telecamere dello Stadio i 16 responsabili dell’affissione degli adesivi raffiguranti Anna Frank con la maglia della Roma, tra cui tre minori. Parole di sdegno e scuse dal Presidente Lotito che dona una corona di fiori alla Sinagoga romana, ritrovata oggi gettata nel Tevere da dei vandali. Lotito auspica che siano applicate pene serie come il Daspo a vita. Diversa la posizione presa dai tifosi laziali “gli irriducibili” che definiscono quello che sta accadendo una sceneggiata mediatica, da cui prendono le distanze rinunciando alla trasferta bolognese.

SERIE A, VINCONO TUTTE LE BIG E TORNA A SORRIDERE MONTELLA

E’ stato un turno infrasettimanale pieno di emozioni con tutte le big che hanno vinto. La Juventus supera 4-1 in casa la Spal, anche se nel primo tempo rischia di subire il pareggio annullato per fuorigioco. Alla Roma basta il rigore di Diego Perotti per superare 1-0 il Crotone. Il Napoli invece era andato sotto per il gol di Taarabt dopo pochi minuti, ma è riuscito a ribaltarla con una tripletta di Dres Mertens. Non basta al Grifone un gol di Izzo che riapre solo momentaneamente la partita. Torna a vincere il Milan che supera 4-1 in trasferta il Chievo Verona di Rolando Maran. Successo anche per la Lazio che va a vincere 2-1 a Bologna con le reti di Milinkovic-Savic e Lulic. Concludono il turno le seguenti gare: Atalanta-Verona 3-0, Cagliari-Benevento 2-1, Fiorentina-Torino 3-0 e Sassuolo-Udinese 0-1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori