Trucchi Halloween 2017/ Maschere, idee, make up e consigli: da Scream a Jim Carrey, la paura ‘smascherata’

- Silvana Palazzo

Trucchi Halloween 2017: make up, idee e consigli, le ultime notizie. It rilancia il clown, ma attenzione agli “effetti speciali”: ecco allora i suggerimenti per un trucco in sicurezza. 

halloween_cani_pixabay
Trucchi Halloween 2017 (Foto: da Pixabay)

Oltre ai trucchi, ovviamente, la notte di Halloween che sta per arrivare porta in dote una quantità pazzesca di maschere che possono essere portate nelle vostre uscite “pubbliche” per scatenarvi e spaventare i vostri amici. Ok, ma siamo d’accordo che queste maschere facciano ancora “paura”? Su Amazon ancora potete trovare in extremis l’acquisto giusto con Joker, l’urlo di Scream, la Zucca del terrore, e ancora i grandi classici, da Frankstein fino all’uomo lupo per arrivare a It e Freddy Kruger. Fanno davvero paura o ormai si tratta di una convenzione quasi “ironica” per non sapere più cosa inventarsi e uscire a fare un po’ di baccano? Un consiglio ragazzi, se volete davvero stupire: presentatevi con una bella maschera anonima sul verde-grigiastro e iniziate a scatenarvi, sparando battute a raffica e dimostrandovi irriverenti più che mai. Con la maschera alla “The Mask”, come avrete intuito: seguendo il grande cult di Jim Carrey, prendetevi gioco di chi intende ancora pensare al vecchio cliché della maschera per Halloween. Smascherate la paura, fateci questo regalo! (agg. di Niccolò Magnani)

I MAKE UP DELLE STAR

Si sa ormai, nell’era dei social network, per le star e per la loro assoluta vanità da prime donne è una vera pacchia: così per Halloween i trucchi e i make up di alcune celeb stanno spopolando sul web e appunto sui principali social ufficiali. Ad esempio, avete visto in giro la meravigliosa Cindy Crawford vestita come una drag queen dai tratti inquietanti? Oppure, la bombastica e iper plasticosa Kim Kardashian che per farsi notare ha pensato bene di svestire i panni della sig.ra West e vestire quelli di Cher, nella famosa notte degli Oscar del 1973? Mentre vi serviamo la foto idonea, un punto di plauso per questi trucchi spinti delle star lo dobbiamo a Rita Ora: bellissima, super seducente ora impegnata anche nella sua linea di lingerie che fa impazzire metà popolazione mondiale, si è reinventata nella seduttrice per eccellenza, la Poison Ivy dei fumetti Dc Comics che fa letteralmente perdere la testa a Batman e Robin: eccola qui, convenite con noi? (agg. di Niccolò Magnani)

“IT” E IL RITORNO DEI CLOWN

Qual è il trucco perfetto per Halloween 2017? Le idee sono tante per stupire nella giornata di Ognissanti. I più critici considerano questa ricorrenza una sorta di Carnevale fuori stagione, quindi una tradizione che non si sposa bene con il significato di questa giornata dedicata ai defunti. Una cosa, però, non esclude necessariamente un’altra, allora si può ritagliare uno spazio all’interno di questa celebrazione per sfidare le proprie paure e divertirsi con un trucco stravagante, magari per rievocare quei personaggi che solitamente ci terrorizzano. L’uscita nel cinema di It ha sicuramente rilanciato il trucco da clown, peraltro ambiguo per eccellenza per quella sua espressività sinistra, a tratti diabolica. Potete allora ispirarvi a Pennywise per Halloween 2017, ma per non terrorizzare tutto il vicinato forse è il caso di renderlo un po’ glamour. Innanzitutto vi servirà un highliting in crema attraverso un correttore o un fondotinta bianco, poi dovrete sistemare tutto con la cipria dello stesso colore. Questa è la base, poi bisogna passare agli occhi, da enfatizzare con uno smokey eyes rigorosamente nero. Lo sguardo va ovviamente incorniciato, partendo dalla bocca per riprodurre le linee sul viso, poi il naso rosso e i decori color sangue faranno il resto. Non dimenticatevi di applicare degli strass per riprodurre le lacrime, le lenti a contatto rosse, una parrucca color rame e i denti a punta faranno il resto…

HALLOWEEN, I CONSIGLI PER UN TRUCCO “SICURO”

Quando si parla di trucchi, soprattutto in chiave Halloween, le raccomandazioni sono d’obbligo: chi è allergico alla polvere o al pelo di animali, ad esempio, deve fare attenzione ai costumi affittati, quindi il consiglio è di lavarli, se tenerli all’aria non è sufficiente. Se, invece, dovete acquistarlo allora puntate su prodotti conformi agli standard di sicurezza, perché il materiale non deve essere infiammabile o nocivo per inalazione, oltre che irritante per mucose, vie respiratorie, occhi e cute. Attenzione anche ai tessuti sintetici: potete far indossare ai bambini una maglia di cotone bianco a maniche lunghe per fare da barriera. Chi invece è allergico al nichel o soffre di dermatite atopica deve controllare accuratamente la composizione dei colori da usare per il trucco su viso, orientandosi su quelli per uso alimentare o di origine vegetale per andare sul sicuro. Non bisogna neppure correre in rischi inutili per la vista, per questo bisogna scegliere con particolare cura le lenti a contatto colorate, evitando di farne un uso improprio per scongiurare danni involontari agli occhi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori