16enne si lancia dalla finestra di scuola/ Ventimiglia, Blue Whale? Lo studente: “Volevo un momento di gloria”

- Silvana Palazzo

Ventimiglia, 16enne si lancia dalla finestra di scuola: è Blue Whale? Lo studente ad un amico: “Riprendimi con il cellulare, voglio un momento di gloria”. Le ultime notizie

scuola_studenti_4_lapresse_2015
(LaPresse)

Nuovo caso di Blue Whale in Italia? Il dubbio sorge in seguito al gesto di uno studente di 16 anni di Ventimiglia, che si è lanciato dalla finestra della scuola. Il ragazzo, iscritto a un corso per operatore elettrico, si è gettato dal secondo piano del Centro professionale per l’impiego, situato all’interno del plesso scolastico di via Roma. Non sono ancora chiare le ragioni del gesto, ma non si esclude che si tratti di un nuovo caso di Blue Whale, il gioco che porta al suicidio. Lo studente ha fatto un volo di sei-sette metri procurando diversi traumi, per fortuna, non gravi. Stando a quanto riportato dal Secolo XIX, lo studente avrebbe detto dopo la caduta: «L’ho fatto per avere un attimo di gloria». Il fattaccio è avvenuto alle 12.15 di oggi, durante l’intervallo. L’insegnante era uscita dalla classe per fare una fotocopia. Un compagno di scuola le avrebbe raccontato che lo studente gli aveva chiesto di riprenderlo col telefonino mentre si lanciava, quindi avrebbe provato a dissuaderlo.

BLUE WHALE O TENTATIVO DI ATTIRARE L’ATTENZIONE?

«Cosa fai, sei scemo?», gli ha detto un compagno di classe, correndo poi ad avvertire l’insegnante. Nel frattempo però il sedicenne si è lanciato dalla finestra della scuola. Dopo la caduta è rimasto cosciente. Secondo alcune testimonianze, il giovane si sarebbe poi velocemente rialzato. Pare che sia riuscito a compiere una decina di metri a piedi prima di accasciarsi a terra. Il personale del 118 è intervenuto per stabilizzarlo e portarlo in “codice giallo” in ospedale. La scena si è consumata sotto gli occhi increduli degli altri studenti, tra cui ragazzini delle scuole secondarie di primo grado che uscivano da scuola. Nel frattempo la polizia ha avviato le indagini sul caso. Ora il ragazzo sta bene: ha riportato solo alcuni traumi non gravi. Il gesto sarebbe stato compiuto per noia e per far parlare di sé, ma la polizia non esclude che stesse partecipando al Blue Whale, l’inquietante gioco su cui proprio ieri sera Le Iene Show hanno realizzato un servizio. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori