MADRE IN PUNTO DI MORTE/ La lettera alla figlia: “non vergognarti di dire agli altri che credi in Dio”

- Paolo Vites

Poco prima di morire di tumore, una mamma ha lasciato una lettera alla figlia in cui le dice di mantenere la sua fede in Dio nonostante tutto, ecco di cosa si tratta

donna_letto_ospedale_malata_pixabay_2017
Pixabay

“Se stai leggendo questa lettera, vuol dire che l’operazione non è andata bene. Mi dispiace, ho fatto del mio meglio per combattere questa terribile malattia ma penso che Dio avesse altri progetti per me”. Comincia così la lettera che una madre inglese di 55 anni, Peggy Summers, ha scritto alla figlia Hannah quando ha capito che non aveva più possibilità di sopravvivere al tumore che l’aveva colpita una decina di mesi prima. Una lettera che la donna inizialmente non voleva lasciarle, ma poi ha cambiato idea. Parole toccanti, profonde, come solo quelle di una madre che sta per lasciare per sempre i figli potrebbe scrivere. Nessun rancore, solo dolcezza, accettare la vita per come è e consigli, anche ingenui, alla figlia. Hannah, la figlia, ha deciso di renderla pubblica su twitter perché ha detto, “è importante abbracciate i vostri genitori e stare loro più vicini e non prendete per garantito quello che avete perché nessuno sa quando li potrete perdere”. In poco tempo è stata condivisa più di 350mila volte su twitter.

“Ti prego non arrabbiarti, nella vita succedono anche cose brutte e dobbiamo imparare ad affrontarle nonostante il dolore che ci provocano. Voglio che tu sia felice e faccia buon uso dei doni che Dio ti ha dato”. Fanno sorridere i piccoli consigli materni che le ha lasciato: “Studia molto, non preoccuparti di trovare un lavoro, se vuoi lavorare durante l’estate va bene, ma concentrati sullo studio. Sii paziente con papà, sarà dura per lui e avrà bisogno di tempo. Avete bisogno di imparare uno dall’altra e parlate tanto, anche se è qualcosa che nella nostra famiglia non abbiamo mai fatto molto”. “Non andare in giro da sola e portati un kit medico sempre con te in macchina durante l’inverno, non andare alle feste, sono quasi sempre tristi e anche se non tutti i ragazzi sono cattivi, alcuni di loro cercheranno di farti provare qualunque cosa, cerca di stare con persone che la pensano come te perché ti renderanno una donna più forte”. E infine: “Ricordati che sarò sempre vicino a te e tieni Dio nella tua vita e non vergognarti di dire agli altri che credi in Dio. Ma soprattutto ricordati che io ti amo più di quanto tu possa sapere”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori