DOTTORESSA PUDDU CURA I TUMORI CON GLI ULTRASUONI/ Video, “Pazienti morti? Era il loro destino” (Le Iene)

- Silvana Palazzo

Dottoressa Puddu cura i tumori con gli ultrasuoni: Le Iene Show, video. “Pazienti morti? Era il loro destino”, replica il medico chirurgo estetico alla Iena Silvio Schembri

leiene_02_facebook
Nadia Toffa è grave

Un medico chirurgo estetico sostiene di poter curare i tumori con gli ultrasuoni: il caso della dottoressa Puddu è finito a Le Iene Show. Ad occuparsene l’inviato Silvio Schembri, che si è finto un paziente per cogliere sul fatto il medico. Quindi si è fatto visitare, sottoponendosi anche ad un’ecografia. “Vedi questi buchetti qui? Hai un tumore al pancreas. Questi buchetti ce li hai anche al fegato”, dice la dottoressa che però non si allarma, perché ha la soluzione al problema. “Questi ultrasuoni te li eliminano, dopo che lo togli digerisci anche meglio”, sostiene la dottoressa Puddu. La Iena decide allora di rivelarsi per confrontarsi con il medico, che continua però a sostenere le sue tesi e le sue ragioni, interpellando anche altri pazienti. Altri però sono morti perché non si sono curati correttamente, seguendo la medicina tradizionale: “I pazienti deceduti erano già destinati a morire”, si giustifica il medico.

DOTTORESSA PUDDU CURA I TUMORI CON GLI ULTRASUONI: NUOVO CASO MEREU?

Il caso della dottoressa Puddu ha ricordato agli spettatori de Le Iene Show Gabriella Mere, la dottoressa radiata dall’ordine dei medici di Cagliari. Il medico sosteneva diverse pratiche “alternative”, nessuna delle quali riconosciuta dalla scienza, tra cui quella di curare le infezioni femminili delle vie urinarie inserendo una medaglietta nella vagina. Erano stati proprio i servizi de Le Iene Show a far conoscere la dottoressa ideatrice e promulgatrice della terapia verbale al grande pubblico. “Sono stata radiata senza che mi sia stata concessa la discussione in appello, dalla corte centrale”, aveva raccontato la Mereu dopo la radiazione, su cui peraltro ha realizzato una danza. “Adesso che sono stata radiata mi ballo le balle della medicina. Lascio ai medici l’esame fisico del sintomo perché io mio occupo del suo aspetto empatico e per scoprire ciò che il sintomo narra”, aggiunse.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori