RUBY RUBACUORI/ Silvio Berlusconi: “Processi fondati sul nulla”

- Emanuela Longo

Ruby Rubacuori, una delle protagoniste assolute del Bunga Bunga, lo scandalo internazionale e che travolse il premier Silvio Berlusconi. Dal Rubygate alla sua nuova vita.

ruby_rubacuori
Ruby Rubacuori
Pubblicità

E’ stato rinviato a gennaio il processo ‘Ruby ter’, che vede coinvolto Silvio Berlusconi. Di Ruby Rubacuori e, soprattutto, dei processi che lo hanno investito negli ultimi anni sui bunga bunga, Silvio Berlusconi ha parlato nel corso de L’Intervista di Maurizio Costanzo in onda questa sera 2 novembre 2017 su Canale Cinque: “Se sono processi penali o processi mediatici? Sono tutti e due, sono soprattutto dei processi mediatici ma soprattutto fondati sul nulla, come si è visto: sono stato assolto in formula piena dal primo dei processi”. E, come detto in precedenza, Ruby ter è stato rinviato a gennaio: “Sono sicuro che questi ulteriori processi che sono ancora in corso si chiuderanno con una totale assoluzione”. E in chiusura il Cavaliere sottolinea che dal punto di vista politico “dobbiamo regolare l’uso politico della giustizia”, sottolineando che la vicenda delle Olgettine “rientrava nel colpo di stato avvenuto 2011 con la regia del Presidente della Repubblica”. (Agg. Massimo Balsamo)

Pubblicità

CHI E’ RUBY RUBACUORI

Dopo essere letteralmente scomparsa dai radar delle riviste di gossip e dei siti scandalistici avevano cavalcato l’onda della sua improvvisa notorietà, solo di recente Kahrima El Mahroug è tornata sotto i riflettori ed è probabile che potrebbe ricorrere anche il suo nome nella chiacchierata-fiume che questa sera vedrà protagonista l’ex premier Silvio Berlusconi ne L’Intervista, il programma condotto da Maurizio Costanzo. La 25enne di origini marocchine, nel frattempo diventata donna e madre di una bimba, è stata infatti paparazzata per ben due volte nel corso degli ultimi due mesi: prima, nel corso delle sue vacanze a Forte dei Marmi assieme alla sua piccola, sfoggiando un look invidiabile e che ha fatto tornare in auge il moniker che, all’epoca dello scandalo che l’aveva vista coinvolta all’oramai ex Cavaliere, era sulla bocca di tutti, vale a dire Ruby Rubacuori. Di recente, invece, a dimostrazione dell’attenzione che anche i principali media nostrani vorrebbero dedicare ancora alla vicenda (dal momento che è stata da poco accolta la richiesta dello stesso Berlusconi di far slittare a gennaio il processo “Ruby ter”) sono apparsi degli scatti “rubati” e che hanno pizzicato la El Mahroug in giro per Milano: in realtà, le foto non svelano alcune aspetto segreto della sua nuova vita, dato che la ragazza è stata fotografata mentre faceva shopping in centro assieme alle sue amiche, sfoggiando un look molto curato. (agg. di R. G. Flore)

Pubblicità

LO SCANDALO DEL 2010 E IL PROCESSO

In tanti la conoscono con l’appellativo di Ruby Rubacuori, ma il suo vero nome è Karima El Mahroug, una delle (giovani) donne dello scandalo ed ex protagonista dei Bunga Bunga di Silvio Berlusconi. Da lei prese il via lo scandalo “Rubygate” che coinvolse, oltre all’allora premier anche il giornalista Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti. Tutto prese il via la notte a cavallo tra il 27 ed il 28 maggio 2010, quando Karima El Mahroug, giovane danzatrice del ventre e conosciuta con il nome d’arte di Ruby Rubacuori venne arrestata a Milano per furto. Essendo sprovvista di documenti, fu condotta in questura dove fu accertata la sua minore età e fu accompagnata in un centro di accoglienza per minori. Trascorsero appena due ore dal fermo della giovane, quando il presidente del Consiglio contattò telefonicamente il capo della polizia di Milano facendo pressioni affinché la giovane venisse liberata poiché si trattava della nipote del Presidente egiziano Hosni Mubarak. Onde evitare una crisi diplomatica di enormi proporzioni era il caso di affidarla all’allora consigliera della regione Lombardia del partito PdL di Berlusconi, Nicole Minetti. Così avvenne, solo che la Minetti la condusse dalla prostituta brasiliana Michelle Conceicao de Oliveira con la quale Karima viveva. Sulla conoscenza tra Berlusconi e Ruby Rubacuori i media hanno cavalcato l’onda per molti mesi, rivelando gli incontri tra il premier e la giovane, all’epoca minorenne, proprio attraverso Nicole Minetti. Fu la stessa Karima ad ammettere di non aver avuto rapporti sessuali con Berlusconi ma di aver frequentato le famose cene ad Arcore, al termine di una delle quali, il premier le avrebbe consegnato una busta con del denaro (si parlava di 7000 euro). Nel gennaio 2011 l’allora premier fu messo sotto inchiesta con le gravi accuse di favoreggiamento della prostituzione minorile e abuso d’ufficio. Ci fu un processo che condannò Berlusconi in primo grado, salvo poi essere assolto in appello perché “il fatto non sussiste”.

RUBY RUBACUORI E IL LUNGO ESILIO IN MESSICO E LA SUA NUOVA VITA

Indipendentemente dallo scandalo che travolse ancora una volta Silvio Berlusconi, chi è realmente Karima El Mahroug? Classe 1992, nata in Marocco, la giovane si trasferì in tenera età con la famiglia nel messinese, a Letojanni. Un’infanzia non semplice anche per via delle rivelate violenze da parte di uno zio così come da parte del padre (in questo caso non si trattò di abusi sessuali). Questo la spinse a scappare di casa a 14 anni per trasferirsi a Catania dove iniziò a lavorare in discoteca. Tra una fuga ed un’altra giunge a Milano ed appena 17enne inizia a frequentare le celebri feste “Bunga Bunga” ad Arcore. Come riporta Intelligonews, interrogata dai giudici prima ammetterà di aver avuto rapporti sessuali con il padrone di casa, Berlusconi, salvo poi negare tutto. Tra le chiacchiere legate allo scandalo, Ruby inizia una relazione con Luca Risso dalla quale nasce la prima figlia. Dopo un periodo trascorso all’estero ed un lungo silenzio, Ruby ricompare a Milano, dove svolge il lavoro di cameriera. In una intervista a Novella 2000 dichiarò: “Ho trovato un lavoro. Sono tutti convinti che io sia straricca, ma se avessi avuto i famosi 5 milioni di Berlusconi, sarei qui a fare la cameriera?”. La scorsa estate è stata paparazzata insieme alla figlia, dopo un lungo “esilio” in Messico, mentre sfoggia la sua forma fisica invidiabile a Forte dei Marmi. Lo scandalo che la vide protagonista sembra ormai lontano anni luce così come le liti con l’ex marito Luca Risso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori