Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: Ema, Milano battuta da Amsyerdam (20 novembre 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: grandi manovre nel Partito Democratico. Chivasso, addestratore di cani morto sbranato. Ostia aperti i seggi, al ballottaggio. (20 novembre 2017).

Matteo_Renzi_lingotto_pd_comizio_lapresse_2017
Matteo Renzi (LaPresse)

AGENZIA DEL FARMACO, AMSTERDAM BATTE MILANO

Milano ha perso: arrivata al ballottaggio con Amsterdam, è stata sconfitta. L’Ema dunque, che lascerà Londra nel 2019 in seguito all’uscita del Regno Unito, andrà in Olanda e non come sembrava a Milano, grande favorita. Le due città si sono sfidate dopo l’esclusione di Copenaghen, superata al secondo turno con 12 voti, Milano alla prima tornata di elezioni era in testa con 25 voti contro i 20 delle due altre città nordeuropee. Grande delusione per quello che era un affare miliardario e una occasione di assoluto prestigio. (Agg. Paolo Vites)

TURCHIA, ARRESTATI QUAIS MILLE DISSIDENTI

Continua a oltre un anno dal tentato colpo di stato in Turchia la caccia ai “dissidenti” che ha portato in carcere fino a oggi oltre 50mila persone. Altre 945 persone sono state arrestate nei giorni scorsi, mettendo insieme a casaccio gente di ogni tipo di appartenenza politica, con l’unica cosa in comune di dar fastidio al dittatore islamista e fascista Erdogan, che ormai detiene il potere assoluto. La maggior parte, 666 persone, sono sospettate di legami con il leader dell’opposizione democratica Gulen; altri 206 sono sospettati di far parte del Partito curdo, 63 all’Isis e 10 a organizzazioni di sinistra. (Agg. Paolo Vites)

OGGETTO NON IDENTIFICATO OSSERVATO NEL CIELO DELL’OREGON

Sono numerose e inquietanti le testimonianze rilasciate da molti piloti che si trovavano lo scorso 27 ottobre nei cieli dell’Oregon, Secondo le loro parole un oggetto non identificato, un Ufo, ha volato nei cieli per oltre mezz’ora. Il Nord America Aerospace Command avrebbe confermato l’episodio. L’oggetto è rimasto fermo a lungo, qualcosa di anormale, secondo alcuni poteva trattarsi di un piccolo aereo che trasportava droga dal Messico e per questo non si faceva identificare: il centro che controlla il traffico aereo per evitare incidenti non è riuscito però a vederlo sui propri radar. Si sono alzati in volo aerei militari ma l’oggetto era scomparso. Che cosa fosse non si saprà mai probabilmente, sta di fatto che i piloti che lo hanno visto non sono pochi. Allucinazione collettiva? (Agg. Paolo Vites)

OSTIA, ELEZIONI COMUNALI, VINCE IL M5S

Ostia, il Movimento 5 stelle vince le elezioni e conquista il posto di sindaco nel comune commissariato per mafia. Si è tenuto ieri il ballottaggio tra la candidata 5 stelle Giuliana Di Pilo che ha ottenuto circa il 60% delle preferenze contro il 40% di Monica Picca di Fratelli d’Italia. Una vittoria amara, nonostante l’enfasi data dai grillino, perché a votare non è andato quasi nessuno, appena il 33,6% degli aventi diritti contro il 52,8% delle precedenti comunali. Il che significa che Ostia più che dalla politica è sempre governata dalle associazioni criminali. (Agg. Paolo Vites)

GRANDI MANOVRE NEL PD

Una domenica al lavoro per Giuliano Piasapia, personalità individuata dai big del partito per cercare di limare le divergenze all’interno della coalizione di centro sinistra. Pisapia ieri ha fatto sapere di aver sentito Renzi, dal segretario l’ex sindaco di Milano ha ricevuto il più ampio appoggio, un appoggio che però si scontra con quanto detto oggi da Roberto Speranza. Il coordinatore di MDP ha di fatto messo il veto sullo stesso Renzi, indicando quest’ultimo come un “nome vecchio” e che non ha capacità di unione. Un po’ meno netto Bersani che parlando con i giornalisti ha ipotizzato un alleanza “flessibile”, con i numeri da ricercare in parlamento. A stretto giro di posta questa proposta è stata però bocciata dallo stesso Fassino, con l’ex segretario che a Bersani consiglia la ricerca di unità prima delle elezioni, un’unità che al momento sembra ancora molto lontana.

CHIVASSO ADDESTRATORE DI CANI MORTO SBRANATO

Non si sa cosa sia successo veramente nel cortile di un condominio di Chivasso, l’unica cosa certa è che Davide Lobue un professionista 26enne è morto sbranato dal cane che stava cercando di addestrare. Dalle prime indagine il colpevole della tragedia è un bull terrier con “problemi comportamentali”, problemi che erano proprio il motivo per cui Lobue era stato ingaggiato. Il proprietario del cane non riesce a spiegarsi l’accaduto, lo stesso i militari dei carabinieri intervenuti. Sul corpo di Lobue è stata disposta l’autopsia, una delle ipotesi è infatti che l’uomo possa essere stato colpito da un malore e solo successivamente il cane avrebbe infierito sul suo corpo. Il cane immediatamente sedato è stato trasportato presso un locale canile, qui attenderà la sua sorte.

OSTIA APERTI I SEGGI

In un clima di tensione ma senza alcun incidente stanno procedendo le operazioni di voto a Ostia, comune chiamato al ballottaggio per la scelta del sindaco. A contendersi la poltrona di primo cittadino Giuliana Di Pillo per il M5S e Monica Picca per il centrodestra. Le elezioni scontano il clima di tensione politica degli ultimi giorni, con CasaPound che ha fornito ai suoi elettori l’indicazione di non recarsi alle urne. In tale contesto affluenza abbastanza bassa, con il dato delle 19.00 che indica come a votare sia andato solamente un cittadino su 4. Le urne rimarranno aperte fino alle 23.00, immediatamente dopo la chiusura inizieranno le operazioni di scrutinio, con i dati definitivi che dovrebbero essere resi noti prima di domattina.

SERIE A, LA JUVE INCIAMPA L’INTER LA SCAVALCA

Dopo le vittorie di Roma e Napoli sabato arrivano i risultati della domenica. La Juventus è scivolata al Luigi Ferraris di Genova contro la Sampdoria. Sotto 3-0 i bianconeri sono riusciti a riaprire la partita nel recupero, chiudendo sotto di un gol. Nella serata poi l’Inter vince 2-0 contro l’Atalanta grazie a una doppietta del suo capitano Mauro Icardi. Tre punti che permettono alla squadra di Luciano Spalletti di superare i bianconeri di due punti. Sicuramente un ko quello dei bianconeri che peserà e che vede anche la Roma potenzialmente sopra se dovesse arrivare un recupero nella gara proprio contro i blucerchiati. Ora inizieranno una serie di partite per i bianconeri molto importanti. Mercoledì ci si gioca la qualificazione all’Allianz Stadium contro il Barcellona, poi nell’arco di otto giorni si affronteranno prima il Napoli e poi l’Inter. Completa il turno stasera il monday night Verona-Bologna.

E’ GIA’ VIGILIA DI CHAMPIONS LEAGUE

Per Napoli, Juventus e Roma è già ora di Champions League, per gli azzurri addirittura vigilia. Gli azzurri si giocano tutto domani sera allo Stadio San Paolo contro lo Shakhtar Donetsk e devono assolutamente vincere. Servono tre punti per evitare di ritrovarsi eliminati già una settimana prima della fine del girone. Mercoledì sarà il turno della squadra di Massimiliano Allegri, reduce dal ko contro la Sampdoria e che ospita il Barcellona. Con una vittoria i bianconeri possono riuscire a rientrare in corsa per vincere il girone. Anche la Roma può aspirare al massimo, saranno ospiti dell’Atletico Madrid in Spagna. Servirà una prova importante contro il colchoneros di Diego Pablo Simeone che però al momento non vive un bel momento di forma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori