FIORAIA UCCISA/ Budrio, Anna Lisa Cacciari: il mistero della donna massacrata a colpi di coltello

- Francesco Agostini

Fioraia uccisa, la donna si chiamava Anna Lisa Cacciari e aveva 65 anni.  A soli 7 chilometri di distanza c’era stato il primo omicidio di Igor Il Russo.

Fioraia_uccisa_web_2017
Fioraia uccisa a Budrio (web)

Nella tranquilla cittadina di Armarolo di Budrio, nella provincia di Bologna, è andato in scena un omicidio efferato che ha visto come vittima un’anziana fioraia di 65 anni. La donna si chiamava Anna Lisa Cacciari ed è stata trovata morta con due ferite da taglio molto profonde sul corpo. Al momento non sono state rinvenute nè l’arma del delitto, probabilmente un coltello, nè il killer stesso, che pare essersi volatilizzato nel nulla. La notizia ha sconvolto l’intero paesino che questa mattina ha iniziato la giornata con un efferato omicidio in una zona che è definita calda soprattutto per un motivo: la presenza dell’omicida seriale Igor ‘Il russo’. a pochi chilometri di distanza, infatti, Igor aveva compiuto il suo primo assassinio, nell’oramai famoso bar Gallo di Riccardina. In seguito, grazie alle sue terrificanti doti trasformistiche, Igor aveva cambiato aspetto e identità, diventando Norbert Feher e dandosi a un secondo, altrettanto terribile, omicidio. Le cicostanze dell’assassisnio di Anna Lisa Cacciari, però non sembrano in alcun modo ricondurre a lui.

PARLA IL SINDACO

Come dicevamo in precedeza, la piccola cittadina di Armarolo di Budrio è stata svegliata da un fatto incredibile e purtroppo reale. Sulle pagine del sito internet Il Mattino.it ha parlato il sindaco che non ha saputo esprimere a parole tutta la sua costernazione: ‘Quello che è avvenuto è incredibile, non riesco a fare alcuna considerazione in merito. Posso solo dire che, almeno per il momento, nulla sembra ricondurre a Igor il Russo.’ La donna, morta per due profonde ferite da taglio, è stata ritrovata dal marito riversa nella cucina di casa. E’ stato il marito stesso a chiamare i soccorsi ed è stato prontamente interrogato dagli inquirenti assieme alle proprie figlie. Il Mattino asserisce che i due coniugi avevano problemi di coppia a seguito di una contestata separazione, ma al momento nessuno è finito nella lente d’ingrandimento della polizia locale. L’unico ad essere escluso è stato Igor Il Russo, ma anche in questo caso, viste le sue notevolissime abilità rasformistiche, è pericoloso escludere questa possibilità a priori. Nele prossime ore si vedranno gli sviluppi decisivi per questa vicenda.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori