L’ANGELO CUSTODE/ Cosa può fare un barbone a una ragazza sola e terrorizzata al bordo di una strada?

- Paolo Vites

Un ex soldato americano diventato un barbone, ha aiutato una ragazza rimasta senza benzina nella notte. Ecco che cosa ha fatto lei per sdebitarsi in questa storia

Homeless-man-twitter
Johnny il barbone, foto da Twitter

Era rimasta senza benzina in piena notte, lungo l’autostrada. La ragazza al volante era ovviamente terrorizzata. Cercando di farsi coraggio, era scesa e aveva cominciato a incamminarsi verso la più vicina stazione di rifornimento. A quel punto è saltato fuori dal buio uno che si capiva bene che era un barbone, la giovane si è spaventata ancora di più, ma lui le si è rivolto in modo gentile: “Torna in macchina e chiuditi dentro”. A quel punto si è allontanato e alcuni minuti dopo è tornato con una tanica di benzina: aveva speso gli unici soldi che aveva, venti dollari, per comprare la benzina. Non aveva neanche chiesto di restituirglieli, inoltre lei non aveva contanti in tasca, solo carte di credito non poteva dargli nulla e la giovane è potuta tornare a casa. E’ successo qualche notte fa, racconta il quotidiano Mirror, sulla autostrada 95 vicino a Philadelphia negli Stati Uniti. Ma nei giorni seguenti Kate, 27 anni, continuava a pensare alla gentilezza di quel barbone e più volte era ripassata dal posto per vedere se lo ritrovava per dargli i soldi.

Finalmente lo ha ritrovato, gli ha regalato alcune coperte e dato indietro i venti dollari. Ha così scoperto che si trattava di un veterano della guerra in Iraq, uno dei tantissimi ex soldati che tornati dalla guerra per problemi mentali o per difficoltà a reinserirsi nella vita normale, si ritrovano a vivere per la strada. Ha cominciato a passare da lui, che viveva lì insieme ad altri due barboni, a portargli del cibo. Lui rispondeva sempre: non vedo l’ora di condividerlo con i miei due amici. Ma per Kate non era abbastanza avergli ridato i venti dollari e così ha aperto una raccolta di fondi su internet. L’intenzione era potergli pagare l’affitto per un paio di mesi in una appartamento. Lui infatti aveva espresso il desiderio di trovare un lavoro. In due settimane Kate ha raccolto più di 250mila dollari. Adesso stanno aiutandolo a trovare un lavoro. La morale? Il buon samaritano questa volta è stato quello che era in difficoltà, e certi gesti di pura bontà, a volte, trovano risposta. Si chiama Johnny, è un ex marine che aveva lavorato anche come paramedico. Adesso non vivrà più lungo il bordo di una autostrada. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori