COREY FELDMAN DEI GOONIES/ Pedofilia a Hollywood: “Feci i nomi nel ’93 ma erano impegnati con Michael Jackson”

- Emanuela Longo

Corey Feldman, ex attore dei Goonies rompe il silenzio sulla presunta rete di pedofili a Hollywood: spunta il primo nome. Le dichiarazioni choc dell’attore, anche lui vittima di abusi.

corey_feldman_wikipedia
Corey Feldman (Wikipedia)
Pubblicità

In tanti ricorderanno la pellicola del 1985 I Goonies, vero cult della filmografia degli Anni ’80 e che vide tra i giovani protagonisti anche Clark “Mouth” Devereaux, interpretato da Corey Feldman. Oggi ormai cresciuto, l’attore 46enne si è detto più che determinato a rompere il silenzio su una rete di pedofilia presente nel mondo di Hollywood. Sulla delicata quanto spinosa tematica si è detto persino pronto a realizzare un film e per questo ha lanciato una campagna di crowdfunding per poterlo finanziare interamente in ogni sua fase, fino alla distribuzione. Come riporta Movie Player, l’attore dei Goonies anche in passato aveva sollevato l’attenzione sull’argomento. E’ stato lo stesso Feldman nel corso di un recente talk show a raccontare come negli anni ’90 si fosse rivolto alla polizia indicando i nomi dei presunti pedofili che fino a quel momento avevano agito indisturbati. Era il 1993, quando rivelò la lista dei nomi al dipartimento di polizia di Santa Barbara, ma all’epoca l’attenzione della polizia era tutta su Michael Jackson. “Si stavano preoccupando di trovare qualcosa che lo incastrasse”, ricorda, per poi aggiungere che il Re del pop era totalmente “innocente”. Alla polizia disse: “Non è lui… So la differenza tra i pedofili e chi non lo è perché sono stato molestato. Ecco i nomi. Investigate”. L’attore ha però spiegato che nessuna indagine fu avviata nonostante i nomi da lui avanzati furono messi agli atti. Ora ha paura che facendo i nomi possa essere minacciato o denunciato per diffamazione e per questo il suo progetto è quello di raccogliere 10 milioni di dollari utili non solo alla produzione del lungometraggio ma anche per la sua stessa sicurezza. “Temo per la mia vita”, ha rivelato.

Pubblicità

JON GRISSOM: IL PRIMO NOME AVANZATO DALL’ATTORE

Corey Feldman non ha intenzione di tirarsi indietro e dopo aver annunciato la presenza di pedofili a Hollywood ed accennato alla sua dolorosa esperienza, nel corso di una intervista per lo show del Dr. Oz ha rivelato il primo nome della lunga lista che presentò alla polizia nel 1993. Come rivela Cinezzapping si tratta di Jon Grissom, già noto alle forze dell’ordine. Nel 2001, infatti, era già stato arrestato con l’accusa di molestie sessuali su minore e due anni più tardi violò la legge di Megan che prevede la registrazione dei dati di tutti i crimini sessuali. Con il suo nome l’ex attore prodigio dei Goonies ha ufficialmente aperto il vaso di Pandora legato alla rete di pedofili che opera a Hollywood. Dopo essere rimasto inascoltato dalla polizia, ora Feldman ha deciso di rompere il silenzio, anche se già avrebbe voluto farlo in passato, in occasione della sua biografia del 20013 dal titolo Coreyography, sebbene fu dissuaso dai suoi legali. L’attore ha anche fatto un’altra rivelazione choc: a sua detta, oltre a lui anche Corey Haim fu vittima di abusi sessuali. Era un suo caro amico con il quale recitò in due pellicole, Licenza di guida del 1988 e Dream a little dream del 1989. Haim morì più tardi per overdose.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori