METEO/ Neve protagonista al nord, è arrivato già l’inverno? (oggi, 6 novembre 2017)

- Matteo Fantozzi

Meteo, previsioni del tempo e maltempo: oggi, 6 novembre 2017. La neve sarà protagonista al nord, l’inverno è diventato protagonista in anticipo rispetto ai piani.

meteo_nuvole_1_lapresse_2017
Meteo, immagine repertorio, LaPresse

Se si vuole guardare il lato positivo della medaglia per quanto riguarda le previsioni del tempo ci si può affidare almeno alle temperature. Queste rimarranno piuttosto incoraggianti nonostante il fatto che si vivrà una giornata oggi, lunedì 6 novembre 2017, di costante allerta per quanto riguarda il meteo. Le minime saranno basse nella mattinata con cinque gradi centigradi su Aosta, ma si scenderà sotto i dieci solo in sei provincie oltre appunto al capoluogo della Valle d’Aosta. Nel pomeriggio le massime saliranno addirittura attorno ai ventuno gradi di Palermo che saranno piuttosto confortanti. Nonostante questo si dovrà stare attenti al vento che sarà protagonista assoluto. Le correnti si muoveranno da nord verso sud sul versante tirrenico e da sud verso nord su quello adriatico, creando non poche preoccupazioni soprattutto sul versante ionico tra Calabria e Puglia.

METEO, E’ GIÀ ARRIVATO L’INVERNO?

Dall’estate all’inverno senza passare dal via. No non è una partita a Monopoli, ma la situazione meteorologica che riguarda il nostro paese. All’improvviso infatti è arrivato l’inverno con circa un mese e mezzo d’anticipo sulla sua tabella di marcia. Fino a qualche giorno fa sembrava prolungarsi il finire dell’estate prendendo letteralmente il posto dell’autunno, dando via ai soliti luoghi comuni sul fatto che le mezze stagioni non esistono più. Di certo non ci si aspettava un cambiamento così repentino delle condizioni climatiche. La neve sarà addirittura protagonista sulla porzione estremamente a nord del nostro paese, colpendo tutte le regioni dalla Valle d’Aosta fino al Veneto. Anche i temporali saranno protagonisti un po’ ovunque anche se non cadranno dove nevicherà, lasciando così al ghiaccio anche l’opportunità di attecchire. I rovesci saranno veramente molto forti su Toscana, Campania, Calabria e Sicilia. L’unica preoccupazione è che siamo solo all’inizio e questa situazione durerà ancora per molti giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori