Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: donna azzannata da due pitbull, in rianimazione (10 dicembre 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: conferma al giudice Mattia Del Zotto. Sondrio, paura al mercatino di Natale. E’ arrivato il generale inverno. Pari in Juventus-Inter (10 dicembre 2017).

polizia_concorso_lavoro_scuola_agenti_lapresse_2017
Immagine di repertorio (LaPresse)

DONNA AZZANNATA DA DUE PITBULL RISCHIA LA VITA

E’ in gravi condizioni una donna di 70 anni aggredita da due pitbull. La donna è ricoverata al reparto di rianimazione dell’ospedale Maggiore di Bologna, i cani appartengono al suo vicino di casa. Uscita per buttare la spazzatura, si è trovata i due animali sul pianerottolo che l’hanno azzannata senza nessun motivo. Come si sa i pitbull sono cani feroci e pericolosissimi, che non andrebbero mai tenuti in appartamenti perché le loro reazioni sono imprevedibili. Gli animali l’hanno azzannata alle gambe, alla gola e alla testa prima che finalmente intervenisse il proprietario delle due bestie. Se la giustizia farà il suo corso, si spera nella denuncia del proprietario e nell’abbattimento degli animali. (Agg. Paolo Vites)

ALLERTA METEO, NUBIGRAGI E NEVICATE

Alto rischio nubifragi in Liguria centrale e occidentale, Alpi e Prealpi di Lombardia. E’ allarme meteo in diverse regioni del nostro paese dove si attendono anche nevicate abbondanti sulle alpi lombarde e venete sopra i 1200 metri. A La Spezia e dintorni sono attesi venti fortissimi con raffiche anche superiori ai 100 chilometri orari. Previste anche piogge gelate che possono creare gravi rischi alla circolazione stradale. Piogge diffuse su Liguria, Emilia-Romagna e Toscana e forti raffiche di vento. Temperature in discesa, freddo su tutto il paese (Agg. Paolo Vites)

E’ MORTO MONSIGNOR ANTONIO RIBOLDI

A 94 anni di è morto stamane monsignor Antonio Riboldi vescovo emerito di Acerra. Era diventato noto come il sacerdote anti camorra, si era speso per lunghi anni per farsi voce dei terremotati del Belice in Sicilia abbandonati nelle baracche e poi per combattere la camorra e la criminalità organizzata nel napoletano. Monsignor Riboldi è morto a Stresa dove viveva da qualche tempo, era stato vescovo di Acerra dal 1978 al 2000 (Agg. Paolo Vites)

CONFERMA TUTTO AL GIUDICE, MATTIA DEL ZOTTO

Piena conferma anche davanti al giudice delle indagini preliminari per Mattia Del Zotto, il ragazzo di 27 anni reo confesso delle morti con il tallio. Il giovane è stato interrogato oggi da Federica Centonze, con il magistrato che si è convinta della premeditazione dopo quanto affermato dal ragazzo e che per questo ha trasformato il fermo in arresto. Intanto dalle indagini emerge che Mattia aveva una personalità chiusa, totalmente votata alle rinunce religiose, viveva in una camera in cui aveva fatto togliere i riscaldamenti e non prendeva mai i mezzi pubblici, perché su di essi si annidavano gli “impuri di cuore”. In tale contesto l’avvocato difensore Silvia Letterio ha richiesto una perizia psichiatrica, lo scopo è quello di affermare l’incapacità di intendere e di volere del suo giovane assistito.

SONDRIO, PAURA AL MERCATINO DI NATALE

Paura in un mercatino di natale organizzato a Sondrio, dove un’auto ha divelto le transenne investendo tre persone. Immediatamente sono scattate le procedure anti terrorismo, negli occhi le immagini del devastante attacco compiuto lo scorso anno in Germania. Gli agenti delle volanti hanno però scongiurato il pericolo, arrestando un 27 enne del luogo di cui non sono state rese note le generalità, con piccoli precedenti penali per stupefacenti, che è risultato con un tasso alcolico quattro volte superiori al consentito. Il giovane è stato arrestato per tentato omicidio stradale dopo un principio di fuga. Delle tre vittime solo una si trova in prognosi riservata, le altre due sono state medicate e dimesse nel locale nosocomio

È ARRIVATO IL GENERALE INVERNO

Un Italia stretta nella morsa del gelo, questa è la nostra penisola attraversata da una perturbazione artica. Temperature in forte calo, con venti dai quadranti superiori che hanno ingrossato il mare, e portato disagi per i collegamenti con le isole minori. In Piemonte i forti venti, ad oltre 150 chilometri orari, hanno causato la caduta di alcuni cornicioni, per fortuna senza arrecare danni alle persone. Situazione difficile anche in Sardegna, con la regione spazzata da un forte maestrale che ha portato onde alte fino a cinque metri. Situazione difficile prevista anche per domani e Lunedì con possibili copiose nevicate anche a bassa quota, soprattutto nella pianura padana.

SERIE A, PARI NEL DERBY D’ITALIA

E’ stato un derby d’Italia a ritmo altalenante che ha regalato emozioni e anche momenti noiosi. Juventus-Inter termina 0-0 nonostante i bianconeri avrebbero meritato qualcosa in più, con tante occasioni sprecate sotto porta e con Mario Mandzukic che almeno in tre circostanze ha graziato Samir Handanovic. Grande prestazione di Juan Cuadrado che sulla corsia destra diventa a tratti devastanti. La squadra di Massimiliano Allegri non riesce a segnare ancora, non rimaneva a secco da ben 44 partite, in compenso la difesa risponde imbattuta da 5 gare di fila. Nel pomeriggio pari col risultato di 2-2 in Cagliari-Sampdoria con i blucerchiati in grado di farsi recuperare due gol dopo la doppietta di Fabio Quagliarella nel primo tempo.

SERIE A, OGGI IN CAMPO ROMA E NAPOLI

Dopo la Juventus e l’Inter oggi è il turno di Roma e Napoli. I giallorossi di Eusebio Di Francesco saranno i protagonisti del lunch match contro il Chievo Verona allo Stadio Bentegodi. Il Napoli può approfittare dello 0-0 dell’Allianz Stadium per tornare in testa da solo, ma dovrà superare una Fiorentina che si presenta al San Paolo con tutti a disposizione per Stefano Pioli. Sono due gli scontri importanti in zona salvezza dove si giocano Sassuolo-Crotone e Spal-Verona oltre anche a Udinese-Benevento. Completa la giornata di oggi il posticipo Milan-Bologna, mentre si giocheranno domani Genoa-Atalanta e Lazio-Torino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori