SCUOLE CHIUSE PER NEVE/ Allerta maltempo anche in Piemonte: ritorno sui banchi a rischio domani

- Emanuela Longo

Scuole chiuse per neve: in Toscana e Liguria l’allerta maltempo ha spinto molti Comuni a disporre apposita ordinanza di chiusura di istituti scolastici ed asili.

inverno_neve_ghiaccio_strada_pixabay
Strade ghiacciate, immagini di repertorio (foto da Pixabay)

Non solo in Toscana e Liguria: come annuncia L’Eco di Bergamo, l’allerta maltempo delle ultime ore ha portato alla sospensione delle lezioni, nella giornata di oggi, anche in Piemonte, a Ceva e Lesegno nel cuneese, dove le scuole restano chiuse. Ed il ritorno sui banchi di scuola potrebbe essere a rischio anche per la giornata di domani. Il portale Studenti.it ha evidenziato i disagi che da ieri si stanno registrando nelle tre Regioni dove persiste l’allerta arancione e rossa. Nonostante il maltempo in Liguria sono rimasti aperti numerosi istituti scolastici, precisamente a Ceriale, Giustenice, Borgio Verezzi, Magliolo, Tovo San Giacomo, Pietra Ligure, Finale Ligure, Spotorno, Bergeggi, Vado Ligure, Quiliano, Albissola Marina, Albisola Superiore e Celle Ligure, le scuole della Val Bormida, Varazze. Ancora incerta la chiusura dei cancelli per domani, sebbene dalle informazioni al momento trapelate dovrebbero restare chiuse le scuole solo a Savona, a causa delle forti mareggiate e raffiche di vento, mentre a Firenze dovrebbero riaprire. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

CHIUSURA IN TOSCANA, DA FIRENZE A LIVORNO

Nelle ultime ore l’allerta maltempo al Nord ha reso necessario prendere delle decisioni anche in merito all’apertura delle scuole per la giornata odierna. La neve è caduta abbondante in molte zone ed anche a basse quote provocando le pericolose lastre di ghiaccio sulle strade. Sono soprattutto due le Regioni attualmente con il maggior livello di allerta: Toscana e Liguria. In gran parte di questi territori, fino alla mezzanotte di oggi è stata segnalata un’allerta “rossa”, ovvero di massimo livello. Proprio in Toscana, il nuovo avviso di criticità per la giornata di lunedì 11 dicembre ha portato molti Comuni a confermare la chiusura delle scuole. Lo annuncia il portale ControCopertina.com, che segnala un forte rischio neve nell’intera Regione a causa del gelo e del maltempo e che ha spinto la Protezione Civile a diramare un’allerta rossa. Ad essere coinvolta dal codice rosso relativo non solo al rischio idrogeologico causa piogge intense per le prossime 36 ore e scioglimento della neve è l’intero comune di Prato. Qui, da ieri, il sindaco Matteo Biffoni, insieme al vicesindaco Simone Faggi ed al responsabile della protezione civile hanno ritenuto necessario procedere alla chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado. Stesso tipo di provvedimento adottato anche dalle città di Lucca e Pistoia così come Vernio, Vaiano e Carmignano. Il forte vento che si è abbattuto su Livorno ha spinto il sindaco Filippo Nogarin ad emettere un’ordinanza che dispone non solo la chiusura dei parchi pubblici ma anche delle scuole in via preventiva. Il codice rosso resta anche a Firenze e nei Comuni limitrofi per i quali è stato deciso che i cancelli delle scuole di ogni ordine e grado resteranno chiusi per la giornata odierna. Ecco i territori interessati dall’allerta: Calenzano, Campi, Capraia e Limite, Cerreto Guidi, Empoli, Fucecchio, Montelupo Fiorentino, Sesto Fiorentino, Signa e Vinci.

SCUOLE CHIUSE IN LIGURIA: ALLERTA ROSSA E ARANCIONE

Scuole ed asili chiusi in gran parte dei Comuni anche in Liguria, la seconda Regione interessata nella giornata di oggi dall’allerta maltempo. Da Portofino allo Spezzino – fa sapere Tecnicadellascuola.it – questo lunedì i cancelli degli istituti scolastici resteranno chiusi in seguito ad un’allerta meteo di codice rosso. Decisione resa necessaria dopo l’ondata di neve e gelo che si è registrata nella giornata di ieri, quando le nevicate hanno riguardato anche i territori fino a 300 metri sul livello del mare nell’entroterra Spezzino, mentre nelle strade di valico continua ancora a nevicare. Le previsioni, dunque, restano così severe da aver fatto correre necessariamente ai ripari anche in via preventiva nelle zone attualmente caratterizzate dal livello di allerta arancione e gialla, tra cui Imperia, causa rischio idrogeologico. Orizzonte Scuola include anche la città di Savona tra quelle liguri nelle quali per oggi è prevista la sospensione dell’attività didattica in tutte le scuole e gli istituti scolatici, pubblici e privati, di ogni ordine e grado, dagli asili nido al campus universitario che si trovano sull’intero territorio del comune di Savona. Nonostante l’allerta arancione dalle 9:00 a mezzanotte, invece, a Genova le scuole resteranno aperte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori