Treno contro scuolabus/ Ultime notizie, Francia: 4 vittime, due sono bambini

- Emanuela Longo

Treno contro scuolabus in Francia: sciagura nel pomeriggio di oggi nei pressi del confine spagnolo: 4 morti e 19 feriti, due vittime sono bambini. Il cordoglio del mondo politico.

treno_scuolabus_corriere
Scontro treno-scuolabus in Francia
Pubblicità

Un drammatico incidente si è verificato nel pomeriggio di oggi in Francia, dove un treno ha letteralmente travolto uno scuolabus che viaggiava nei pressi di Perpignan, nella zona Sud Ovest del Paese, poco distante dal confine con la Spagna. A riferirlo è l’edizione online del Corriere che riporta le prime informazioni relative al bilancio, seppur provvisorio, delle vittime. Al momento si parla di 4 morti e 19 feriti, di cui sette gravi. Tra le vittime anche due bambini. Lo scontro fatale si è verificato esattamente nel comune di Millas, sulla tratta ferroviaria Perpignan-Villefranche de Conflent, inforno alle 16:00 di questo pomeriggio. Stando a quanto riferito dall’emittente France Bleu, l’impatto si sarebbe verificato all’altezza del passaggio a livello di Los Palaus. Secondo le prime ricostruzioni, pare che il bus con a bordo studenti liceali i quali sarebbero dovuti essere trasportati nei comuni di Saint-Féliu-d’Amont e Saint-Féliu-d’Avall, sia stato travolto da un treno regionale RER. I testimoni hanno riferito che l’impatto sarebbe stato così brusco tanto da spaccare in due lo scuolabus. Ovviamente in seguito alla sciagura il traffico ferroviario tra Villefranche e Perpignan sarebbe stato letteralmente interrotto. La Stampa riferisce che il bus avrebbe attraversato un passaggio ferroviario considerato molto pericoloso: quello accaduto oggi, infatti, non sarebbe il solo incidente verificatosi nel medesimo punto critico.

Pubblicità

SCONTRO TRENO-SCUOLABUS: IL COMMENTO DELLA POLITICA

“Terrificante”: ha usato questo aggettivo per descrivere l’impatto violento tra il treno regionale e lo scuolabus, il ministro dell’Istruzione nazionale, Jean-Michel Blanquer. A commentare l’accaduto anche il presidente Emmanuel Macron che è intervenuto su Twitter inviato tutti i suoi pensieri alle vittime “di questo terribile incidente” e naturalmente alle “loro famiglie”. Dopo l’impatto mortale, sul posto sono prontamente giunti i vigili del fuoco con circa 70 uomini, dieci veicoli di soccorso e quattro elicotteri, di cui due medici, al fine di poter subito prestare aiuto a coloro che sono rimasti feriti nell’impatto. In loco sarebbe stato realizzato in brevissimo tempo un pronto soccorso medico avanzato per poter così prendersi cura dei feriti più gravi ancor prima di essere trasportati in ospedale. Sul posto si starebbe recando anche il premier francese Edouard Philippe, che si trovava a Cahors per la Conferenza nazionale dei territori. Ad intervenire con un tweet anche il ministro dei Trasporti, Elisabeth Borne, che ha annunciato di starsi recando “immediatamente” sul posto, ribadendo come “i soccorsi e i servizi dello Stato sono pienamente mobilitati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori