Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: Biotestamento, il senato vota sì a larga maggioranza (14 dicembre 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: vento di guerra in casa del centrodestra. Schiaffo a Trump, vincono i democratici in Alabama. Incidente nel tunnel del S.Gottardo. (14 dicembre 2017).

silvio_berlusconi_zoom10_lapresse_2017
SIlvio Berlusconi pronto a rilanciare per l'ennesima volta Forza Italia - LaPresse
Pubblicità

BIOTESTAMENTO, IL SENATO APPROVA LA LEGGE

Con 180 voti favorevoli e 71 contrari il senato ha detto sì alla legge sul biotestamento. La vittoria è astata sottolineata con un grande applauso spontaneo dei senatori. Erano presenti in aula rappresentanti dell’Associazione Coscioni tra cui Emma Bonino ai quali il presidente del senato Grasso ha rivolto un caloroso saluto. La legge permette adesso il diritto a scoscendere le terapie tramite il testamento biologico. Grande entusiasmo di Luca Coscioni presidente dell’Associazione: “ esponendosi pubblicamente esponendo la propria sofferenza, il proprio dolore per conquistare una libertà per tutti”. (Agg. Paolo Vites)

SOYUZ, TORNATO A TERRA L’ASTRONAUTA NESPOLI

La navetta russa Soyuz è tornata sulla Terra  dopo 139 giorni di missione nello spazio. A bordo anche il nostro Paolo Nespoli dell’ESA, oltre a un americano e un russo. L’atterraggio come previsto è stato nella steppa del Kazakistan. Si è trattato della missione denominata Vita  in cui sono stati portati a termine oltre 200 esperimenti scientifici, 13 dei quali italiani, tra cui invecchiamento delle cellule e osteoporosi. Per Nespoli si è trattato della terza missione nello spazio e la seconda sulla stazione spaziale internazionale. (Agg. Paolo Vites)

SOMALIA ATTACCO JIHADISTA A SCUOLA DI POLIZIA

Un attacco di kamikaze contro una scuola di polizia di Mogadiscio, in Somalia, ha ucciso almeno 13 persone e ferrite altre 15. Ha fatto tutto un unico attentatore suicida travestito da poliziotto che è riuscito a entrare in questo modo nell’edificio mentre i poliziotti si addestravano. Senza alcun dubbio, come dicono anche le autorità somale, l’attentato è a opera del gruppo jihadista islamista Al Shabaab (Agg. Paolo Vites)

Pubblicità

VENTO DI GUERRA IN CASA DEL CENTRODESTRA

Rapporti molto tesi all’interno della coalizione di centrodestra con la Lega Nord che sospende tutti gli incontri con Forza Italia. A scatenare le ire leghiste il voto del partito di Berlusconi, che ha di fatto evitato alla legge che impedisce gli sconti di pena per reati gravissimi di approdare in aula, prima della fine della legislatura. In tale contesto a gettare benzina sul fuoco ci ha pensato il Cavaliere, che parlando con i giornalisti ha affermato che in caso di mancata vittoria da parte di una coalizione, la carica di presidente del consiglio potrebbe rimanere nelle mani di Paolo Gentiloni. Atteso un incontro chiarificatore a breve.

Pubblicità

SCHIAFFO A TRUMP, IN ALABAMA VINCONO I DEMOCRATICI

Un vero e proprio schiaffo quello subito da Donald Trump che in Alabama ha dovuto incassare la sconfitta di Roy Moore, un suo sodale di partito fortemente voluto dal Tycoon di New York nell’elezione suppletiva. La sconfitta appare ai commentatori politici ancor più sonora, se si pensa che lo stato negli ultimi cinquant’anni era una roccaforte repubblicana, l’Alabama uno stato del profondo sud garantiva infatti la maggioranza dei repubblicani in senato, maggioranza che adesso in virtù della sconfitta di Moore si riduce ad un solo voto. A vincere è stato il democristiano Doug Jones, la conta totali dei voti lo ha dato in vantaggio di un punto percentuale sull’avversario, cosa questa che potrebbe innescare un lungo periodo di ricorsi. La sconfitta di Trump non lascia ben sperare per le elezioni di metà mandato, elezioni che si terranno tra meno di un anno.

CIRCOLANZIONE INTERROTTA NEL TUNNEL DEL S.GOTTARDO

Pauroso incidente ieri mattina nel tunnel che collega la Svizzera tedesca con l’Italia. L’incidente è avvenuto all’interno della galleria, quando un auto in fase di sorpasso si è scontrata frontalmente con un camion che transitava in direzione opposta. Nell’incidente morti i passeggeri dell’auto, si contano inoltre diversi feriti nei tamponamenti a catena che hanno seguito l’impatto. Ripercussioni pesanti sulla circolazione, immediatamente infatti si è formata una coda di auto e mezzi pesanti lunga parecchi chilometri. Per quanto immediatamente intervenuti i soccorsi non sono riusciti a riaprire immediatamente l’arteria, stante anche i danni riportati dalla sede stradale, la circolazione è tornata normale attorno alle 16.00.

FROOME TROVATO POSITIVO ALL’ULTIMA VUELTA

Una notizia bomba che immediatamente si è impossessata di tutte le prime pagine delle testate sportive. Chris Froome il keniano bianco, il dominatore dell’ultimo anno di ciclismo professionista, è risultato positivo ad una sostanza dopante. Il controllo si riferisce all’ultima Vuelta di Spagna, corsa che il corridore britannico ha vinto da dominatore. La sostanza ritrovata in uno dei tanti controlli organizzati dalla federazione è il salbutamolo, un broncodilatatore usato dal campione per combattere l’asma. L’UCI in un comunicato fa sapere che la sostanza era in un limite maggiore a quanto consentito, la difesa del campione afferma invece che l’atleta era autorizzato all’assunzione del farmaco. La notizia getta comunque un’ombra sulle vittorie di Froome, uno dei pochi atleti capace nello stesso anno a vincere Tour e Vuelta.

COPPA ITALIA, FIORENTINA E MILAN AVANTI, OGGI LA LAZIO

Continua la Coppa Italia che va in scena ancora stasera con la sfida dello Stadio Olimpico Lazio-Cittadella. La squadra di Roberto Venturato si troverà di fronte i biancocelesti infuriati per i ”torti” subiti contro il Torino in campionato. Intanto ieri sono passate Fiorentina e Milan. I viola nel pomeriggio hanno superato per 3-2 la Sampdoria di Marco Giampaolo. La squadra di Stefano Pioli era passata in vantaggio con un gol di Kouma Babacar dopo appena due minuti, pareggio siglato da Barreto alla fine del primo tempo. Nella ripresa il match viene decisa da tre calci di rigore fischiati da Abisso. Due li realizza la Fiorentina con Veretout, i blucerchiati invece segnano con Ramirez. Facile il match per il Milan nella serata un 3-0 secco rifilato al Verona con i gol di Suso, Romagnoli e Cutrone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori