SGOZZATO A MILANO NEL SUO BOX/ 54enne ucciso, mistero a Solaro: aveva precedenti per spaccio

- Niccolò Magnani

Sgozzato a Milano nel suo box: 54enne ucciso a Solaro (vicino a Desio), mistero e ipotesi tutte aperte. Aveva precedenti per spaccio e da poco aveva perso entrambi i genitori

carabinieri_omicidio_3_lapresse_2017
Dramma a Lido di Venezia, 25enne impiccato nel Parco (LaPresse)

Doveva andare ad una cena di Natale con degli amici, era atteso nel Milanese il 54enne che ieri sera è stato sgozzato nel box di casa sua in via Parini a Solaro (tra Milano e Desio). M.R. le iniziali comunicate dalle autorità quando questa mattina è stata data la notizia dell’orrendo ritrovamento di questo pover’uomo in una pozza di sangue a pochi metri da casa sua. Come racconta Il Giorno di Milano, il cadavere è stato trovato nella notte dopo che gli amici che lo attendevano a cena hanno denunciato la sua scomparsa preoccupati dal fatto che non rispondeva e non aveva avvisato nessuno. Stando a quanto detto dai Carabinieri entrati in azione – informati una volta dato l’allarme in tutta l’area Milano-Nord – la porta di casa del 54enne era socchiusa e il cellulare e le chiavi erano appoggiati su un tavolino. Da lì la tragica scoperta: dopo aver controllato che non si fosse sentito male in casa, carabinieri e vigili del fuoco sono scesi ad esaminare il garage. E lì il dramma.

AVEVA PRECEDENTI PER SPACCIO

Aveva precedenti per spaccio il 54enne milanese che viveva a Solaro: dopo i guai con la legge, M.R. faceva fatica a trovare un lavoro stabile e da qualche mese lavorava come fiorista in maniera saltuaria. Secondo le prime indagini effettuate, l’abitazione e il garage della vittima non sarebbero stati toccati e dunque l’ipotesi di una rapina è al momento tenuta in considerazione ma non come prima pista investigativa. Ad ucciderlo è stato un profondo taglio alla gola, provocato presumibilmente con un grosso coltello: scavando nel passato recente della vittima, si scopre che non aveva una compagna “stabile” e da poco aveva perso entrambi i genitori anziani. Nulla viene escluso al momento mentre in queste ore le autorità stanno interrogando parenti e amici più stretti, compresi quelli che attendevano il 54enne di Solaro per una cena nella tragica notte appena passata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori