INQUINAMENTO, BLOCCO TRAFFICO AUTO/ Smog elevato: oggi stop Milano e Pavia, domani a Torino (ultime notizie)

- Silvana Palazzo

Blocco traffico auto oggi, 26 dicembre 2017, Milano e Pavia: smog alle stelle, stop ai motori. Info e orari, ultime notizie su divieto di circolazione per il superamento del limite di Pm10

blocco_traffico_auto_multa_vigili_smog_lapresse_2017
Blocco auto Torino sospeso per sciopero Gtt (LaPresse)

Inquinamento elevato: il livello di polveri sottili ha superato il limite negli ultimi giorni. Anche a Pavia è scattata, dunque, l’ordinanza anti-smog che vieta la circolazione alle auto Euro4 diesel. I dati degli ultimi giorni sono inequivocabili: il 19 dicembre le polveri sottili sono salite da 35 a 59 microgrammi, il 20 si è assistito ad un’ulteriore impennata, che le ha portate a 73, mentre il 21 sono arrivate a 78 e il 22 hanno toccato quota 80, attestandosi a 83.5 il 23. Lieve calo il 24 con le concentrazioni ancora sopra i limiti, ma a 66,8. Le misure anti-smog prevedono il divieto di circolazione per veicoli diesel fino agli Euro 4 senza filtro anti-particolato tra le 8.30 e le 16.30, lo stop ai veicoli commerciali diesel fino agli Euro3 dalle 8.30 alle 12.30, oltre al divieto di sosta con i motori accesi. Da oggi 26 dicembre 2017 divieti anche a Bergamo, Como, Lecco, Mantova, Lodi e Monza-Brianza. (agg. di Silvana Palazzo)

INQUINAMENTO, BLOCCO AUTO ANCHE A PERUGIA

L’ordinanza del sindaco Romizi dispone la chiusura programmata della circolazione dei veicoli, con limitazioni al traffico all’interno del centro abitato di Perugia e Ponte San Giovanni tutti i weekend, a partire dal 3 dicembre 2017 e fino al 31 marzo 2018. Fanno eccezione i fine settimana del 23 e 24 dicembre 2017 e del 30 e 31 gennaio 2017 per i quali i provvedimenti di limitazione vengono spostati, rispettivamente, a oggi e domani 26-27 dicembre 2017 e 2-3 gennaio 2018. Una nota del Comune di Perugia spiega che dalle 8.30 alle 16 di oggi e domani «sarà vietata la circolazione alle auto private di categoria emissiva inferiore a Euro3 (compresa), a benzina e diesel, ai ciclomotori e motocicli a due tempi Euro1 o precedente, nonché ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 35 quintali, privati o commerciali, diesel, non dotati di dispositivo di controllo del particolato». (agg. di Silvana Palazzo)

DOMANI STOP PURE A TORINO

Allarme smog nel Nord Italia, dove da giorni sono stati superati i limiti di Pm10. Scatta dunque il blocco delle auto inquinanti: dalla mattina di oggi, 26 dicembre 2017, nel capoluogo lombardo non circolano le macchine alimentate a diesel fino agli Euro 4 compresi. Limitazioni anche a Bergamo e Pavia. Domani stop alla circolazione a Torino, dove dovranno restare in garage anche le Euro 5. Dal 27 dicembre riprendono, dunque,  le limitazioni per i veicoli diesel privati, anche nel capoluogo piemontese, dove non potranno circolare in città dalle ore 8 alle ore 19 tutti i giorni (feriali e festivi). Anche per i mezzi commerciali è confermato con le stesse caratteristiche il blocco: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19, mentre il sabato e nei giorni festivi il blocco sarà dalle 8.30 alle 15 e dalle 17 alle 19. Resta In vigore, come tutti i giorni fino al 31 marzo, anche il divieto per tutte le auto Euro 0 con qualsiasi alimentazione, benzina, metano e gpl. (agg. di Silvana Palazzo)

BLOCCO TRAFFICO AUTO A MILANO

Santo Stefano a piedi a Milano: il Comune ha fatto scattare oggi, martedì 26 dicembre 2017, il blocco auto per lo smog. Le centraline ARPA hanno infatti registrato il superamento del limite di 50 microgrammi per metro cubo delle polveri sottili. Di conseguenza, vengono adottate le misure previste dall’accordo di programma del bacino padano adottato il 9 giugno scorso dalla Regione Lombardia con Veneto, Piemonte, Emilia-Romagna e il Ministero dell’Ambiente. Tutti i giorni, festivi compresi, dalle 8.30 alle 18.30 è vietata la circolazione ai veicoli che trasportano persone alimentati a gasolio fino alla classe 4 compresa. I veicoli per il trasporto merci alimentati a gasolio fino alla classe 3 compresa non possono circolare dalle 8.30 alle 12.30. Sono previste limitazioni anche per gli impianti di riscaldamento. Le misure rimarranno attive fino a quando ARPA non registrerà l’abbassamento dei valori di PM10 per due giorni consecutivi sotto i 50 microgrammi.

SMOG ALLE STELLE ANCHE A VENEZIA E BERGAMO

Stop ai motori anche a Venezia. Il PM10 anche qui è alle stelle, al punto tale da imporre il blocco auto che l’amministrazione stessa aveva annullato lunedì 18 dicembre per facilitare gli spostamenti in vista delle feste. Nel Veneziano da quattro giorni le polveri sottili hanno superato il limite massimo accettato dalle normative, quindi tra le 8.30 e le 18.30 tutti i veicoli privati a benzina euro 0 ed euro 1, quelli a diesel euro 0, 1, 2, 3 e 4, i ciclomotori e gli scooter euro 0 a due tempi devono restare fermi. Limitazione tra le 8.30 e le 12.30 invece per i mezzi commerciali a diesel euro 0, 1, 2 e 3. Possono circolare invece le auto a metano, gol, ibride ed elettriche. Tra i divieti c’è anche quello di sostare a motore acceso. Le previsioni per oggi non sono rosee: si continuerà a respirare aria pessima. Stessa situazione a Bergamo, dove sono stati superati i limiti di legge. Da oggi anche qui scatta lo stop ai veicoli diesel euro 3 ed euro 4. Queste misure si aggiungono al fermo, disposto dalla Regione, dei veicoli euro 1, 2 diesel e degli euro 0 benzina, già in vigore dallo scorso 1 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori