Michela Manca/ Palermo, scomparsa mamma 23enne: il padre, “da 7-8 mesi problemi con il compagno”

Michela Manca, mamma di due bimbi, scomparsa la Palermo da quasi due settimane: l’appello dei genitori disperati e le parole del compagno sul loro rapporto complicato.

28.12.2017 - Emanuela Longo
michela_manca_la_vita_in_diretta
Michela Manca (La vita in diretta)

Da quasi due settimane non si hanno più notizie di una giovane mamma palermitana di 23 anni, Michela Manca. La ragazza, madre di due bambini piccoli di 4 anni e 9 mesi, avrebbe fatto perdere le tracce nella notte tra domenica 17 dicembre e lunedì 18, senza dare alcuna spiegazione ai genitori ed al compagno. Michela, come riporta il Giornale di Sicilia, abita nel quartiere Santa Maria Di Gesù nel medesimo palazzo dei genitori che oggi sono intervenuti, disperati, alla trasmissione di RaiUno, La vita in diretta, lanciando un appello accorato affinché l’amata figlia possa fare presto ritorno a casa. Ad oggi non sarebbe giunta alcuna telefonata da parte della ragazza né segnalazione in merito a quella tragica notte in cui Michela la lasciato la sua casa. Secondo quanto raccontato dal compagno Cristian, intorno alle 23:00 era andato a dormire ma alle 3 di notte si sarebbe svegliato accorgendosi dell’assenza della 23enne. Michela, dunque, avrebbe lasciato l’abitazione proprio in questo arco di tempo. La madre l’avrebbe vista nel pomeriggio: “Era un pochino triste”, ha spiegato. La 23enne sarebbe andata via senza portare con sé del denaro ma solo i documenti personali. Anche secondo il padre Michela negli ultimi tempi era cambiata e la famiglia sarebbe sempre più convinta che si tratti di un allontanamento volontario.

MICHELA MANCA: LE PAROLE DEL COMPAGNO CRISTIAN E DEL PADRE

A parlare ai microfoni de La vita in diretta è stato anche Cristian, compagno di Michela Manca e padre dei due bambini. “È difficile affrontare questa situazione”, ha detto l’uomo, ricordando anche il dolore dei genitori della 23enne e rivolgendosi direttamente alla ragazza, spronandola a comprendere il dolore di loro tutti. Poi ha ripercorso le tappe precedenti alla sparizione: “Verso le 3 ho sentito il bambino che piangeva, mi sono alzato per vedere dove fosse Michela e ho visto che non c’era più. Le porte erano aperte”. Quindi sarebbe subito andato dai genitori di lei per comunicare la scomparsa della ragazza, che a sua detto lo avrebbe lasciato con i bambini. Ma c’era qualcosa nella giovane che negli ultimi tempi non andava? “Purtroppo sì, non andavamo d’accordo però sempre grazie a suo padre, io la rimproveravo tramite suo padre”. La ragazza non avrebbe mai manifestato la volontà di andare via. Alla luce di quanto accaduto, l’uomo ha deciso di lasciare la Sicilia alla volta di Napoli, per dare, a sua detta, un po’ di tranquillità ai bambini, anche loro scossi dalla mancanza della madre. Sui rimproveri a Michela tramite il padre, lo stesso ha confermato i frequenti litigi interni alla coppia da ormai diverso tempo, almeno 7-8 mesi. “Non so cosa è successo, ora se n’è andata”, ha commentato il padre. “Io cercavo di mettere la pace, avevano sempre problemi, non si guardavano in faccia”, ha aggiunto, chiedendo poi alla figlia di fare presto ritorno a casa dove entrambi i genitori l’attendono.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori